Un passaggio sotterraneo sotto i Monti Parioli?

É vero che esiste un passaggio sotterraneo sotto i monti Parioli?

Salendo viale delle Belle Arti, dopo l’incrocio con viale Bruno Buozzi, si scorge sulla sinistra un arco bugnato, al quale si accede percorrendo una breve scalinata di marmo.

Nonostante le dimensioni piuttosto grandi, è ignorato da chi transita da queste parti. L’arco è chiuso da una fitta cancellata e custodisce una piccola cappella dipinta di azzurro dedicata alla Madonna dell’Arco Oscuro.
Una storia, probabilmente vera, racconta di come la piccola cappella nasconde l’ingresso di un misterioso passaggio sotterraneo che penetra sotto i monti Parioli fino alle grotte, ancora visibili sulla parete rocciosa tra viale Tiziano e viale Maresciallo Pilsudski.

Un’altra versione, meno credibile, della storia fa arrivare il tunnel addirittura fino alla fonte dell’acqua Acetosa. In entrambi i casi, ci sarebbe un collegamento con le vicine catacombe di San Valentino, nascoste sotto il monte, con ingresso da viale Maresciallo Pilsudski, al civico 2.
Il nome Arco Oscuro, in realtà, non si riferisce all’arco in questione ma a un altro, oggi andato perduto, situato lungo un piccolo sentiero, che dalla via Flaminia saliva per i monti Parioli.
Si chiamava vicolo dell’Arco oscuro e corrispondeva più o meno all’attuale via dei Monti Parioli.

Taggato , , . Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi