APPasseggio con Roma2pass

Una delle iniziative Roma2pass dell’associazione AMUSE sono le Passeggiate Roma2pass alla scoperta del territorio del Municipio II di Roma. Ci si incontra un giorno stabilito e un esperto conduce i partecipanti lungo l’itinerario. Il filo conduttore della narrazione sono i luoghi intorno a noi, i personaggi che qui hanno vissuto e quello che qui accadde in un passato prossimo o remoto. L’obiettivo è quello di far capire i perché di quello che vediamo e ogni passeggiata, che non sarebbe altrettanto interessante se si soffermasse solo sui monumenti e luoghi d’interesse riconosciuti dalla guide turistiche ufficiali, si trasforma in un’esperienza ricca di aneddoti ed episodi poco noti che potremo raccontare a nostra volta affinché resti la memoria delle persone e delle vicende che hanno forgiato lo sviluppo dei nostri quartieri.

Non sempre però è possibile seguire questi eventi e allora AMUSE ha aderito all’invito di inserire le proprie passeggiate nell’APP APPasseggio

L’APP Appasseggio è liberamente scaricabile sul proprio mobile iPhone, iPad o Android e guida una persona interessata lungo itinerari culturali (storici, archeologici, artistici, letterari, etnografici, naturalistici…) percorribili a piedi, in bicicletta, in autobus, fornendo informazioni redatte da una redazione qualificata composta da esperti che da anni operano nel settore dei beni culturali. Tra di esse citiamo:

  • informazioni pratiche e d’inquadramento generale (welcome, scheda riassuntiva e mappa georeferenziata)
  • una serie di punti d’interesse (POI), anch’essi georeferenziati, selezionati in quanto elementi caratterizzanti la passeggiata culturale
  • risorse digitali associate ai punti d’interesse da fruire prima, durante e dopo la passeggiata (audioguide, interviste, narrazioni di storie, letture, brani musicali, filmati, testi, immagini).

Con Appasseggio è possibile scaricare e percorrere l’itinerario FUORI PORTA DEL POPOLO, da piazzale Flaminio a Belle Arti lungo il primo tratto della via Flaminia. Un breve tragitto che tuttavia ha molte storie da raccontare.

 

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *