La famiglia Di Consiglio

Ascoltando la notizia dell’asportazione notturna delle 20 pietre d’inciampo in via della Madonna dei Monti, dedicate ad altrettanti membri della famiglia Di Consiglio vittime della Shoah, mi sono ricordato di una lapide in via Adalberto, tra piazza Bologna e via Tiburtina, dedicata ai caduti di questa zona detta Quartiere delle Crociate.

Sono andato a leggere la pagina Roma2pass che parla di questa lapide e ho avuto la conferma che tra decine di vittime della guerra (caduti sul fronte, sotto le bombe, non lo so) con nome e cognome c’è scritto FAMIGLIA DI CONSIGLIO e mi sono venuti i brividi al solo pensiero che fossero talmente tanti che nella lapide i loro nomi non sarebbero entrati.

In effetti le venti pietre d’inciampo testimoniavano che i Di Consiglio, raggruppatisi nella casa avita al rione Monti, erano tanti quando furono presi dai tedeschi e dai loro complici italiani. Ma come hanno gli italiani a percorrere il vicolo cieco delle leggi razziali?

Se volete ricordare un piccolo ma bruttissimo episodio della storia italiana, leggete anche voi la pagina sulla famiglia Di Consiglio.

Ai giardini dell’Aventino con i Servizio Giardini

Sabato prossimo 15 dicembre 2019 Il Dipartimento Ambiente di Roma Capitale organizza una passeggiata storico botanica sul Colle Aventino. I Soci AMUSE sono invitati. L’appuntamento è sotto il monumento di Mazzini in piazza Ugo La Malfa. Il percorso comprende: il Giardino di Parco Savello (Giardino degli Aranci), il Giardino Storico di S. Alessio e l’area a verde di Sant’Anselmo.

Necessaria la prenotazione sulla pagina dell’evento.

La visita inizia con la descrizione dell’area verde del Circo Massimo per poi proseguire per via di Valle Murcia, che divide in due il Roseto Comunale, e via di Santa Sabina per arrivare al “Giardino degli Aranci”, dove sarà illustrata la storia del giardino e dei famosi “Melangoli”. Proseguiamo su via di Sant’Alessio dove ammireremo il Giardino Storico limitrofo alla chiesa, per poi arrivare a piazza dei Cavalieri di Malta, una delle più belle e misteriose di Roma. La visita si conclude nel giardino di Sant’Anselmo dove è possibile ammirare uno degli alberi più belli che cresce a Roma.

LA PASSEGGIATA È APERTA A TUTTI.
LA PRENOTAZIONE È OBBLIGATORIA (per prenotarti fai login e vai alla pagina dell’evento.).
LA PASSEGGIATA HA UN COSTO È DI 4 EURO A PERSONA MENTRE È GRATUITA PER “OVER 65”, I RAGAZZI FINO A 14 ANNI E I DISABILI.
L’EVENTUALE PAGAMENTO DOVRÀ ESSERE EFFETTUATO DAL SINGOLO PARTECIPANTE SUL SITO DEL COMUNE DI ROMA, seguendo le istruzioni dettagliate nella pagina dell’evento.