Accademia Britannica

pi5-accademia-britannicaL’Accademia Britannica, il cui vero nome è BSR British School at Rome, è in via Antonio Gramsci  91, in un imponente edificio neoclassico sulla piazza Simone de Bolivar, in posizione dominante rispetto a piazzale Thorvalsen e viale delle Belle Arti.
La BSR è fondata dalla British Academy nel 1901, per favorire le ricerche archeologiche e gli studi in Roma e in Italia da parte di cittadini britannici.

Nel 1911, la British Academy realizza il padiglione britannico a Valle Giulia, nella sezione Belle Arti dell’Esposizione universale. Terminata l’Esposizione, il terreno su cui sorgeva il padiglione è concesso in forma perpetuo al Regno Unito a condizione che fosse utilizzato esclusivamente come centro per l’archeologia e le belle arti. Nel 1916, dopo significative modifiche all’originario padiglione da parte di Sir Edwin Lutyens, l’Accademia si trasferisce nel padiglione nell’attuale sito in via Antonio Gramsci, a Valle Giulia.

Nel 2004 l’Accademia è stata oggetto di un completo restauro. Le finestre laterali della facciata centrale, che inizialmente erano aperte verso il cielo, con la costruzione dei due corpi retrostanti, diventano delle vere finestre.

L’attività archeologica dell’Accademia è stata dominata da due grandi direttori: Thomas Ashby (1906-1925) e John Ward-Perkins (1945-1974). Sono parte della storia dell’Accademia numerosi artisti di successo e ben stimati dalla critica: Thomas Monnington, Winifred Knights, John Skeaping, Mark Wallinger, Geoff Uglow. Nei suoi più di cento anni di vita le attrezzature a disposizione degli ospiti della scuola sono state estese e rese moderne in modo sostanziale. Ultimi generosi aiuti sono arrivati dal  Packard Humanities Institute e da Lord e Lady Sainsbury of Preston Candover’s Linbury Trust.

La British Academy è ancora l’ente centrale, a Londra, che coordina l’attività della BSR.

Sito ufficiale: www.bsr.ac.uk/it

Nei dintorni: Valle Giulia, Villa Giulia, Villa Borghese, Facoltà di Architettura, Galleria Nazionale d’Arte Moderna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *