Accademia Filarmonica Romana

L’Accademia Filarmonica Romana, o più brevemente Filarmonica, è una delle più antiche istituzioni musicali romane e italiane. Oggi è un ente senza scopo di lucro, che organizza concerti, opere da camera, balletti e spettacoli di teatro musicale di livello internazionale, che ne fanno una delle più prestigiose istituzioni concertistiche italiane. Ha sede in via Flaminia 118, la cosiddetta Casina Vagnuzzi.

MAPPA FLAMINIO 1 della Zona Flaminio 1 (da Porta del Popolo a Belle Arti)

L’Accademia Filarmonica Romana ha, anche, un’intensa attività didattica con la sua Scuola di musica, dove hanno studiato canto corale nel corso degli ultimi 45 anni circa 15.000 bambini sotto la guida di Mons. Pablo Colino. Attiva è anche la Biblioteca, dove sono custoditi spartiti a stampa e manoscritti musicali prevalentemente dell’Ottocento, consultabili dagli studiosi, e l’imponente archivio storico notificato dall’Archivio di Stato.

Nei giardino della Casina è situata un’altra sala da concerti con capienza di 200 posti. Da alcuni anni nel verde dei giardini si svolgono anche brevi stagioni estive. Per alcuni spettacoli l’Accademia utilizza il Teatro Olimpico, che fu acquistato negli anni ’60 da un gruppo di privati vicini all’Accademia.

L’Accademia Filarmonica Romana è fondata nel 1821 da un gruppo di nobili e agiati borghesi guidati dal marchese Raffaele Muti Papazzurri: cantanti e strumentisti “dilettanti” decisi a riunire le proprie energie per l’esecuzione non solamente di brani isolati ma di intere opere liriche in forma di concerto.

Ben presto la Filarmonica modifica l’assetto di accordo amichevole fra privati, per arrivare ad assumere un ruolo di primo piano nella vita culturale cittadina. Prestigiosa è la lista delle personalità che collaborarono con la Filarmonica, a partire da Gaetano Donizetti, che scrisse un brano per la cantata “Il genio dell’Armonia” in omaggio a papa Pio VIII e diresse “Anna Bolena” nel 1833.

Nel 1860 la Filarmonica è sciolta dal governo pontificio perché numerosi esponenti avevano manifestato orientamenti filoliberali.

Sito ufficiale: www.filarmonicaromana.org

Nei dintorni: Studio Fortuny, Borghetto Flaminio,

I commenti sono chiusi