Agro Romano

m00-agro-romanoL’agro romano , o campagna romana, è il territorio intorno a Roma.

Fino a poco più di un secolo fa era suddiviso in due fasce. Il territorio più vicino a Roma era il cosiddetto Suburbio, una fascia di circa quattro o cinque chilometri intorno alle Mura Aureliane, coltivata a vigne e orti per assicurare ortaggi e frutta fresca ai palazzi nobiliari e ai mercati rionali. Una fascia più esterna, spoglia, spopolata, prevalentemente impiegata come pascolo.

Questo territorio più esterno era diviso in circa 400 grandi tenute. I nomi delle località intorno a Roma derivano quasi tutti dal nome della tenuta che la comprendeva. Tra le tenute intorno al Municipio II citiamo: Tor di Quinto, Prato Fiscale, Valle Melaina, Pietralata, Casal dei Pazzi, Aguzzano, Marciliana, Casal Bertone.

Il territorio dell’attuale Municipio II con l’eccezione della tenuta “Quarto di Ponte Salario”, rientrava nel suburbio.

I commenti sono chiusi