Carmelo del Sacro Cuore

Il Carmelo del Sacro Cuore è un monastero in via dei Tre Orologi 3.

Nel 1901, una comunità di carmelitane scalze francesi, proveniente da Trévoux (a nord di Lione), in seguito alle leggi contro le Congregazioni Religiose e all’espropriazione del loro monastero, chiede l’autorizzazione di stabilirsi temporaneamente a Roma, in attesa di poter tornare in Francia. Il Carmelo di Trévoux era stato fondato nel 1668 dal Carmelo di Salins. Disperse nel 1792 con la Rivoluzione francese, le carmelitane   erano riuscite a tornare a Trévoux solo nel 1874. Il gruppo delle fondatrici, questa volta, era partito dal Carmelo di Bédarieux.

Papa Leone XIII (1810- 1903) accoglie in Vaticano la comunità che si trova in uno stato di estrema povertà e le carmelitane, in un primo tempo, sono ospiti nell’Ospizio di Santa Marta in Vaticano. Diverse comunità religiose di Roma offrono loro ospitalità, fino a quando le monache trovarono una casa in affitto: la Villa Tre Orologi.

Durante il pontificato di papa Pio X, le cui sorelle erano in affettuosa relazione con la comunità, questa si stabilisce definitivamente a Roma in quanto il monastero di Trévoux era stato completamente distrutto dal governo francese. La congregazione acquista la villa che viene demolita e al suo posto, nel 1921, si procede alla costruzione di un monastero.

Nel giardino del carmelo è conservato un bassorilievo in travertino delle Tre Madonne, offerto in dono da una signora che lo aveva accolto e lo custodiva nella sua abitazione da quando un operaio l’aveva tratto in salvo dal cumulo di calcinacci durante la demolizione di una casa in via  Tre Madonne (forse l’osteria delle Tre Madonne).

Le interpretazioni che i fedeli danno alle tre Madonne raffigurate sono varie. Una di esse vede nei tre volti il segno che allude ai tre dogmi riguardanti la Madonna: l’Immacolata Concezione, la Maternità Divina e l’Assunzione.  Le due figure laterali rivolte con riverenza verso l’immagine al centro, simbolo della maternità divina, suggeriscono che le altre prerogative sono in funzione di questa.

Sito ufficiale: www.tremadonne.net

Nei dintorni: Villa Svezia, Villa Delfino, via Ulisse Aldrovandi, Villa Aliotti, villino Malvezzi Campeggi,

Mappa Pinciano 5 (zona da Villa Taverna a Villa Giulia)

I commenti sono chiusi