Casa Guerra

La Casa Guerra era un edificio del 1930, realizzato da Luigi Piccinato per la famiglia Guerra in via Tommaso Salvini nei pressi di piazza delle Muse e oggi demolito.

Il progetto della casa è presentato nel 1931 dall’autore, già allora personaggio di spicco nell’urbanistica italiana, alla 2° Esposizione Italiana di Architettura Razionale e costituisce l’interessante testimonianza di un lavoro di ricerca. Infatti, un’articolazione di carattere funzionalista dell’impianto planimetrico, dove i tre alloggi sovrapposti si organizzano intorno a uno spazio centrale di soggiorno, è contenuta in una volume caratterizzato sul fronte principale da una soluzione di sapore classico risolta attraverso un significativo processo di semplificazione formale degli elementi tradizionali.

Testo tratto da: Guida all’architettura moderna. Roma. 1909-2000, di Tullio Ostilio Rossi

Bibliografia essenziale:

  • «Architettura e Arti Decorative», fase. V-VI, anno x, 1930-31;
  • M. Cennamo (a cura di), Materiali per l’analisi dell’architettura moderna. Il MIAR, Soc. Editrice Napoletana, Napoli 1976, figg. 137-141;
  • Luigi Piccinato architetto, pp. 158-62.

Mappa Parioli 3 (zona piazza delle Muse)

I commenti sono chiusi