Case a torre in piazza Addis Abeba 1

In piazza Addis Abeba al civico 1 si ergono due edifici di nove piani posizionati tra di loro con un andamento «a sega» che tende a far scomparire la facciata sostituendola con una serie continua di spigoli caratterizzati da un angolo vetrato.

Gli edifici furano costruiti nel 1962 da Mario Fiorentino e R. Huber.

Le due torri comprendono centodieci alloggi su nove piani. Il doppio corpo scala centrale è illuminato da due chiostrine sulle quali affacciano gli ambienti di servizio dei sei alloggi di ciascun piano che sono di due tagli differenti, quattro per due persone e due per quattro persone.

La ricerca, architettonica oltre che tecnologica, avviata da Mario Fiorentino con il primo nucleo di case a torre di viale Etiopia, trova la sua evoluzione in questo secondo gruppo di edifici, che si affaccia su piazza Addis Abeba e completa la quinta della strada sul lato della ferrovia.

Il tema della produzione in serie, già approcciato nel primo progetto, viene infatti ulteriormente approfondito limitando alla sola struttura in cemento armato l’uso di materiali e di tecniche tradizionali. Tutti gli altri componenti sono elementi di produzione industriale, dai tramezzi interni agli infissi metallici completi di veletta e parapetto, ai pannelli di graniglia e cemento delle tamponature esterne.

Va ricordato che negli stessi anni Mario Fiorentino lavorava alla realizzazione di un intervento residenziale di notevoli dimensioni (19 edifici) in via dei Monti di Pietralata, sperimentando in maniera ancor più decisa, grazie anche alla possibilità di economie di scala, le potenzialità architettoniche dell’edilizia industrializzata.

Bibliografia essenziale
“Guida all’architettura moderna. Roma. 1909-2000”, di Tullio Ostilio Rossi
«Edilizia Moderna», n. 82-83, 1964;
«L’Architettura», n.182, dicembre 1970;
Mario Fiorentino. La casa, pp. 137-52.
Nei dintorni: Case a torre in viale Etiopia, le Case a torre in viale Etiopia 2-8, viale Libia, Ponte delle Valli, la Sedia del Diavolo,
Il soggetto di questa pagina è:
nella Mappa Trieste 5 (zona Quartiere Africano)
nell’elenco degli Edifici moderni nel Municipio
nelle Pagine di Architettura Roma2pass
relativo al periodo Roma2pass: dal 1960 al 1979.

I commenti sono chiusi