Catacombe di San Nicomede

L’accesso alle Catacombe di San Nicomede o Cimitero di Nicomede o Cimitero anonimo di Via dei Villini si trova in via dei Villini 32 a circa 550 metri in linea d’aria dall’antica porta Nomentana. Sopra di essa incombe la casa generalizia delle “Figlie del Sacro Cuore di Gesù”.

MAPPA NOMENTANO 1 della Zona Nomentano 1 (lungo via Nomentana)

L’identificazione, rivelatasi poi errata, di San Nicomede come martire eponimo di questa catacomba, si deve a G.B. De Rossi, che la scopre alla fine del 1864 all’interno delle proprietà dei Marchesi Patrizi. L’archeologo, procedendo al restauro del complesso sotterraneo, individua nella zona soprastante un edificio rettangolare absidato, che identifica con la basilica dedicata al martire Nicomede, attribuendo così anche il complesso catacombale allo stesso personaggio, il cui nome è riportato ancora oggi sopra alla porta di accesso alle catacombe.

Ulteriori lavori si rendono necessari nel 1900 a seguito di una frana verificatasi ai piedi della scala di accesso per il crollo di gallerie scavate al di sopra delle antiche catacombe per estrarre pozzolana. Ma nel 1918-1920 però, il vero cimitero di Nicomede viene riconosciuto da Enrico Josi nelle oltre trenta gallerie scoperte e poi distrutte, nella costruzione del grande palazzo delle Ferrovie e del Ministero dei Trasporti. Oggi la Pontificia Commissione di Archeologia Sacra identifica il complesso catacombale di via dei Villini come “Cimitero anonimo di Via dei Villini”.

Il complesso ipogeo ha uno sviluppo molto modesto; 160 m. di gallerie articolate su due piani, che sottopassano perpendicolarmente  Via dei Villini e si dirigono verso Via G. Saliceto.  Lungo la galleria principale si aprono tre cubicoli.

A sinistra della porta di accesso delle catacombe si può ancora leggere (con difficoltà) una scritta che dice: RICOVERO … e testimonia che in tempo di guerra, da queste parti non distanti da San Lorenzo, anche le catacombe sono servite come rifugio antiaereo.

Bibliografia essenziale

  • Cioffarelli A. – Natale M.T., “Guida alle Catacombe di Roma e dintorni”, Bonsignori Editore, Roma 2000
  • De Santis L. – Biamonte G., “Le catacombe di Roma“, Newton Compton, Roma 1997
  • Giornali di scavo e verbali della Commissione di Archeologia Sacra

Per approfondire http://it.cathopedia.org/wiki/Catacomba_di_San_Nicomede_(Roma)

I commenti sono chiusi