Prossima conferenza a Villa Giulia sugli Ori Castellani

Il prossimo mercoledì 25 settembre alle 17:00, nella Sala della Fortuna del Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia, si terrà la conferenza GLI ORI DI VILLA GIULIA sulla moda del “gioiello archeologico” nella Roma dell’Ottocento.  La conferenza e organizzata da Roma2pass nell’ambito del ciclo La valle di Villa Giulia ed  è tenuta dalla dott.ssa Ida Caruso e dal dott. Enrico Butini.

Nella cinquecentesca Sala delle Arti e delle Scienze del Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia, è allestita la Collezione di ori Castellani, la famosa famiglia di orafi e di antiquari romani dell’Ottocento e del primo Novecento.

I Castellani si ispiravano alle oreficerie riportate alla luce durante gli scavi archeologici del XVIII e del XIX secolo, ma le rinnovavano e aggiungevano motivi, come monete antiche e micromosaici e applicavano pietre semi preziose ed ambra. La raccolta è ordinata cronologicamente. Tra i gioielli provenienti dalla tomba Galeassi o Castellani (inizi VII secolo a.C.), trovata a Palestrina nel 1861, sono in mostra un pettorale in oro e ambra, orecchini a fascia e fibule a sanguisuga. Tra i gioielli arcaici, (inizi VI – inizi V secolo a.C.), ci sono orecchini a bauletto, fibule ad arco figurato e anelli a castone decorati con figure. La produzione orafa tardo-classica ed ellenistica, etrusca e della Magna Grecia è rappresentata da corone auree, da orecchini e da collane con pendenti. Più sobrie sono le oreficerie romane, anche in argento e con elementi di ambra grezza. Sono presenti gioielli tardo antichi e barbarici, con decorazioni stilizzate, con gemme appena sbozzate, con vetri colorati o pietre dure. La Collezione comprende pezzi di arte orafa italiana, databili fra i secoli XIII e XIX, un gruppo di moderne oreficerie degli Appennini abruzzesi (secondo i Castellani erano un bottino di briganti), gioielli dell’Estremo Oriente e del Nuovo Mondo.

La durata è di circa 90 minuti.
L’evento è aperto a tutti,  fino a esaurimento posti. I Soci possono quindi invitare amici interessati alle iniziative Roma2pass.
Non è prevista la prenotazione.
La partecipazione alla conferenza è gratuita ma non prevede l’accesso dei partecipanti al Museo e alla villa. Tale accesso è possibile secondo bigliettazione e gli orari indicati nel sito web del Museo.

Roma2pass a Villa Giulia, il paradiso di Giulio III, papa toscano

Martedì 28 maggio alle 17:00 Conferenza della dott.ssa Carla Benocci sul mondo nuovo creato da papa Giulio III, sulla riva sinistra del Tevere, in un confronto sconcertante tra Villa Giulia e Villa Madama sulla riva destra.
Per saperne di più Pagina dell’evento   Continue reading

Roma2pass nel quartiere Africano

Giovedì 9 maggio alle 17:30, Passeggiata Roma2pass alla scoperta del quartiere Africano, un’area del quartiere Trieste caratterizzata dai nomi delle strade tutti riferibili alle guerre coloniali dell’Italia in Eritrea, Libia, Somalia ed Etiopia, dagli ultimi anni dell’Ottocento alla seconda guerra mondiale.
Partecipazione gratuita e riservata ai Soci AMUSE (ci si può iscrivere prima dell’evento). Prenotazione non necessaria. Per saperne di più vai sulla  Pagina dell’evento

A spasso per i giardini dell’Aventino

Martedì 16 aprile ASSEMBLEA AMUSE.  Ingresso libero

Mercoledì 17 aprile alle ore 9,30, siamo invitati dal Dipartimento Tutela Ambientale di Roma Capitale sotto la statua di Giuseppe Mazzini nel nel piazzale Ugo La Malfa. Da lì partirà una passeggiata storico-botanica ai giardini dell’Aventino: il Parco Savello con il Giardino degli Aranci”, il Giardino di Sant’Alessio, il Giardino di Sant’Anselmo ). I Soci AMUSE sono invitati a partecipare (e non se ne pentiranno!). Per saperne di più  Pagina dell’evento

Nella visita, Vincenzo Lipoli, esperto giardiniere del Servizio Giardini nonchè grande affabulatore ed amico di AMUSE, racconta la storia dell’Aventino, il più appartato dei sette colli di Roma da sempre caratterizzato da spazi verdi e luoghi di meditazione, e in particolare descrive il ricco patrimonio di alberi, anche esotici, che vivono lì.

La passeggiata è aperta a tutti.
Non serve prenotazione nè iscrizione ad AMUSE.
La passeggiata è gratuita per “over 65”, i ragazzi fino a 14 anni e i disabili.
Continue reading

PASSEGGIATE ALLA SCOPERTA DEL MUNICIPIO II

 

  • PROSSIMI EVENTI

  • PER SAPERNE DI PIÙ ED EVENTUALMENTE PRENOTARE:
    WWW.ROMA2PASS.IT
    PRIMA DI PARTECIPARE A UN EVENTO, CONSULTARE SU QUESTO SITO PER AVERE INFORMAZIONI AGGIORNATE

    Il racconto della Repubblica Romana con Roma2pass

    Mercoledì 10 aprile alle 17:45 Conferenza ROMA O MORTE. Nella Sala della Fortuna del Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia il prof. Carlo De Bac e l’arch. Andrea Ventura, entrambi Soci AMUSE, raccontano la Repubblica Romana del 1849 e la sua caduta, con particolare riferimento alle battaglie tra l’esercito francese e i difensori svoltesi lungo la via Flaminia, da Ponte Milvio alle mura di Porta del Popolo. La durata è di circa 90 minuti. La partecipazione è gratuita. L’evento è aperto a tutti, fino a esaurimento posti. I Soci possono invitare amici interessati alle iniziative Roma2pass. Non c’è bisogno di prenotazione. Per saperne di più Pagina dell’evento

    Roma2pass nel palazzo della Marina Militare Italiana

    Venerdi 22 marzo alle 17:30, Roma2pass ha condotto i Soci AMUSE in una avvincente visita nel Palazzo della Marina, praticamente un viaggio nella storia della Marina Militare Italiana. La nostra guida è stata la bravissima  dott.ssa Desirèe Tommaselli.
    Per saperne di più e vedere la Galleria delle foto andare alla Pagina dell’evento

    Una passeggiata fuori Porta del Popolo

    Sabato 2 marzo alle 10:00, Pietro Rossi Marcelli ci ha condotto in una passeggiata Roma2pass in cui abbiamo ascoltato il racconto della storia millenaria del primo tratto della via Flaminia, quell’area che per secoli è stata chiamata ” fuori Porta del Popolo”.
    Per saperne di più andare alla pagina dell’evento.

    Un luogo che non ti aspetti a cinquanta metri da piazza del Popoplo

    Mercoledì 27 febbraio alle 18:00 siamo attesi in via Flaminia 58 (vicino al mercato rionale) per visitare un luogo unico:  il borghetto dove hanno i loro studi gli artisti dell’Associazione Operatori Culturali Flaminia 58. Vedremo i loro studi, la mostra  di un’artista austriaca, Sabine Müller-Funk e ci affacceremo sul vecchio vicolo delle Grotte ormai chiuso e solitario.

    Per saperne di più e prenotare andare alla pagina dell’evento.   Continue reading

    Un tuffo all’inizio Novecento nel Museo Boncompagni Ludovisi

    Mercoledì 20 febbraio alle 16:00 i Soci AMUSE sono attesi al Museo Boncompagni Ludovisi per le Arti Decorative, il Costume e la Moda dei secoli XIX e XX, per un piacevole viaggio nella moda e nel gusto italiano, tra opere d’arte di maestri contemporanei e creazioni di stilisti che hanno fatto la storia della moda.

    Per saperne di più e prenotare andare alla pagina dell’evento.