Centro Sportivo Giulio Onesti

Il Centro Sportivo del CONI dell’Acqua Acetosa intitolato a Giulio Onesti si trova in largo Giulio Onesti 1.

MAPPA della Zona Parioli 4 (Acqua Acetosa)  

Il Centro Sportivo del CONI  è costruito nel 1954 su volontà del presidente del Coni dell’epoca, Giulio Onesti, nella piana dell’ dell’Acqua Acetosa. Nel 1982 è intitolato al suo fondatore.

Autentico benemerito dello sport italiano, Onesti è stato colui che riuscì a risollevarne le sorti durante la gravissima crisi economica in cui l’Ente era caduto nell’immediato dopoguerra, grazie all’introduzione del Concorso pronostici Totocalcio. E’ stato presidente del comitato olimpico nazionale membro del CIO, fondatore della “Rivista di Diritto Sportivo” e la sua influenza risultò decisiva ai fini dell’assegnazione a Cortina dei Giochi olimpici invernali del 1956 e a Roma di quelli estivi del 1960.

All’interno del centro vengono praticati calcio, pallavolo, basket, rugby, ginnastica, pallamano, scherma, baseball, softball, nuoto, cricket, arti marziali e hockey su prato.
Qui è la sede della Scuola dello Sport, attiva dal 1966 ma così denominata a partire dal biennio 1978-1979 con la missione di curare didattica, consulenza, documentazione e ricerca mirata soprattutto alla formazione continua di tecnici e quadri dirigenziali. Per favorire l’attività della Scuola, ma non solo, è stata attivata anche la Biblioteca Sportiva Nazionale.

Presso il centro è operativo anche un laboratorio antidoping all’avanguardia a livello mondiale e accreditato dalla WADA (World Anti-Doping Agency).

I commenti sono chiusi