LA VIGNA ALTA DI PAPA GIULIO E LA COLLEZIONE CASTELLANI

Sto caricando la mappa ....

Data / Ora
Date(s) - 08/09/2018
8:00 pm - 9:15 pm

Luogo
Sala della Fortuna del Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia

Categorie


Seconda conferenza Roma2pass del ciclo “La valle di Villa Giulia” che si svolge nell’ambito delle aperture serali straordinarie del complesso museale di Villa Giulia.

Evento Roma2pass aperto a tutti.
Un’occasione unica per trascorrere alcune ore nel Museo più rappresentativo della civiltà etrusca e, al contempo, una delle Ville più affascinanti del Rinascimento italiano, approfittando del fresco serale. La partecipazione alla conferenza  richiede l’accesso al Museo al costo eccezionalmente scontato di 4 euro (con le gratuità previste per legge). L’ingresso è gratuito per i titolari dell’abbonamento, che può essere sottoscritto anche al momento del primo ingresso e che offre molte altre opportunità.
È gradita la prenotazione, entro le ore 12.00 del giorno della conferenza a mn-etru.comunicazione@beniculturali.it.

Ancora oggi non è ben chiaro quali fossero i confini delle proprietà del Cardinal del Monte, poi papa Giulio III, che si estendevano fuori Porta del Popolo. E’ sicuro però che la “vigna alta” si estendeva sulle alture del Monte San Valentino dove oggi si trova villa Balestra e, più in alto, i prestigiosi villini di via Carlo Dolci. Quello che già Papa Giulio amava chiamare l'”ottavo Colle” e che poi nel ‘900 diventerà la culla delle residenze più esclusive della città. Per un curioso gioco del destino, i Castellani, una famiglia di orafi attivi nel XIX e XX secolo, che avevano raccolto l’omonima collezione oggi vanto del Museo Etrusco di Villa Giulia, avevano la loro residenza al civico n. 3 di via Carlo Dolci, proprio sui terreni della “vigna alta” di papa Giulio. La serata si articola in una conferenza che partendo dal Villino Castellani illustrerà la prestigiosa zona di Roma oggi nota come Monti Parioli e in una visita nel Museo alla stupefacente collezione di antichità della famiglia Castellani e delle loro creazioni di oreficeria, donate al Museo nel 1919.

Presentazione su Monti Parioli dell’arch. Andrea Ventura (AMUSE) mentre l’illustrazione della Collezione Castellani sarà svolta da a cura di Maria Paola Guidobaldi, Conservatrice delle Collezioni del Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia. Introduce il prof. Piergiorgio Bellagamba, presidente dell’Associazione AMUSE.

L’organizzazione dell’evento è a cura di Andrea Ventura.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *