L’ESPOSIZIONE DEL 1911 A VALLE GIULIA

Sto caricando la mappa ....

Data / Ora
Date(s) - 10/11/2018
8:00 pm - 9:15 pm

Luogo
Sala della Fortuna del Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia

Categorie


Quarta conferenza Roma2pass del ciclo “La valle di Villa Giulia” che si svolge nell’ambito delle aperture serali straordinarie del complesso museale di Villa Giulia.

Il cinquantenario dell’Unità d’Italia è celebrato, nel 1911, con una Esposizione Internazionale che si articola in due parti: una a Torino dedicata alla tecnica e al progresso, l’altra a Roma dedicata alle arti e alla cultura. L’Esposizione a Roma prevede, in particolare: una mostra regionale ed etnografica allestita nella piazza d’Armi, il futuro quartiere Della Vittoria con al centro piazza Mazzini; una mostra internazionale di Belle Arti a Valle Giulia nell’edificio ideato da Cesare Bazzani, oggi Galleria Nazionale; una mostra archeologica alle Terme di Diocleziano; alcune mostre retrospettive a Castel Sant’Angelo.

Nel territorio di Valle Giulia nascono una serie di padiglioni in cui ogni stato partecipante offre un quadro dell’arte nata in quella nazione. Nonostante la provvisorietà della maggior parte delle realizzazioni, l’Esposizione di Belle Arti a Valle Giulia lascia un segno forte nel tessuto urbano tra Villa Borghese e il Tevere, facilmente percepibile percorrendo viale delle Belle Arti, una strada creata proprio per questa manifestazione.

Presentazione del prof. Giorgio Ciucci, membro dell’Accademia di San Luca dal 1991, è nato a Roma nel 1939. Ha svolto attività professionale dal 1966 al 1972. Ha insegnato dal 1971 al 1996 Storia dell’architettura allo IUAV di Venezia, quindi alla Facoltà di Architettura, Università di Roma Tre, dove dal 2000 al 2007 ha diretto il Master Europeo in Storia dell’Architettura. Visiting Professor al MIT, Cambridge MA, allo IAUS di New York, alla Harvard University, Cambridge MA, al Politecnico di Zurigo e alla Syracuse University, Florence Program. Ha tenuto seminari e conferenze in università europee e americane. Ha pubblicato libri e saggi sull’architettura e la città di Roma dal XV al XX secolo e sull’architettura del Novecento, in particolare italiana. Ha organizzato seminari internazionali di studio e curato mostre. Collabora a riviste d’architettura italiane e straniere. Ha fatto parte della redazione di “Casabella” (1980-84) e della Commissione internazionale del Settore Architettura della Biennale di Venezia (1983-85). Dal 1993 è membro del Consiglio scientifico del Centro Internazionale Studi di Architettura “Andrea Palladio”. Dal 1995 al 2003 ha fatto parte della Commissione edilizia e dal 2004 è membro del Comitato per la Qualità urbana e edilizia del Comune di Roma.

Un evento Roma2pass aperto a tutti.
È gradita la prenotazione, entro le ore 12.00 del giorno della conferenza, inviando una mail a mn-etru.comunicazione@beniculturali.it.
La conferenza è anche un’occasione unica per trascorrere, approfittando della tranquillità serale, alcune ore nel Museo più rappresentativo della civiltà etrusca e, al contempo, visitare Villa Giulia, una delle ville più affascinanti del Rinascimento italiano, approfittando del fresco serale. La partecipazione alla conferenza  richiede l’accesso al Museo al costo scontato di 4 euro (con le gratuità previste per legge). L’ingresso è gratuito per i titolari dell’abbonamento, che può essere sottoscritto anche al momento del primo ingresso e che offre molte altre opportunità.

L’organizzazione dell’evento è a cura di Piergiorgio Bellagamba.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *