Film: Totò truffa

Totò truffa è un film del 1962 di Camillo Mastrocinque. Fotografia Mario Fioretti Con Totò, Nino Taranto, Estella Blain, Geronimo Meynier, Ernesto Calindri, Oreste Lionello, Vanna Nardi.

Scena: Fidel Castro e la moglie escono dall’Hotel Royale

Luogo: viale Gorizia

La truffa dell’ambasciatore del Catonga è una delle più note dell’intero film, nonché una delle scenette più riproposte e citate anche perché veloce, spassosa e, a suo modo, memorabile. Ma quello che ci interessa è la conclusione della stessa, in cui Totò e Nino Taranto (in uno dei loro mille travestimenti) escono dall’Hotel Royale sede della truffa acconciati nientemeno che come Fidel Castro (Totò) e consorte (Taranto)! All’epoca il futuro lider maximo era stato da poco nominato primo ministro di Cuba e il suo caratteristico look era già entrato nell’immaginario collettivo. L’hotel da cui i protagonisti escono è un palazzo di viale Gorizia, sul cui marciapiede i due camminano facendoci notare alla loro sinistra la clamorosa differenza tra l’edificio che si affacciava al tempo sulla strada e la villetta con balconi fortemente aggettanti che ne ha preso il posto

I commenti sono chiusi