Fontane di Valle Giulia

Le fontane di Valle Giulia o delle Tartarughe sono a Villa Borghese, davanti alla Galleria Nazionale, nel piazzale sopraelevato lungo la scalea Bruno Zevi.

MAPPA della Zona Pinciano 5 (da Villa Taverna a Villa Giulia)

Per ingentilire il piazzale sopraelevato davanti al Padiglione delle Belle Arti realizzato per l’Esposizione universale del 1911 (oggi Galleria Nazionale) l’arch. Cesare Bazzani realizza due belle fontane composte da un ampio bacino circolare al livello del terreno al cui centro un basamento rettangolare, decorato agli angoli con festoni di fiori e frutta, che sostiene uno stelo, anch’esso decorato con festoni, che regge un piccolo catino modanato dal quale esce uno zampillo d’acqua per poi cadere nella vasca inferiore.

Otto tartarughe, che danno nome alle fontane, si abbeverano, ornando il bordo inferiore della vasca. Spesso le tartarughe, per colpa dei soliti vandali, perdono la testa.

Come tutta la scalinata le fontane sono in cemento.

Su queste fontane Respighi ha composto un pezzo:

Nel 2004 sono stati realizzati lavori di restauro delle fontane e delle esedre circostanti.

I commenti sono chiusi