Largo Antonio Sarti

Largo Antonio Sarti è uno slargo del lungotevere Flaminio, dove confluiscono il via Cesare Fracassini e via Donatello.

Mappa Flaminio 2 (zona da Belle Arti a via Reni)

A sinistra il complesso di Villa Riccio e via Donatello, a destra via Cesare Fracassini e un villino che ospita l’Ambasciata dell’Uruguay, al centro, al numero 4, un fabbricato del 1931, che ospita l’albergo Hotel Best Western Astrid, caratterizzato da due altane. Su questo edificio, tra il terrazzo della facciata e le tre arcate del portico d’ingresso si legge: HUIUS DOMUS HABITANTIBUS PAX PROPITIA SIT (la pace sia propizia agli abitanti di questa casa), una delle iscrizioni più utilizzate come ornamento degli edifici. All’inizio di via Cesare Fracassini c’è la sede dello IALS.

Sul greto del Tevere, il Circolo Canottieri Roma ed i Circolo Ufficiali della Marina Militare. Fino agli anni Trenta qui cera la Spiaggia Severini uno dei posti lungo questa riva dove i romani venivano a prendere il sole e fare i bagno (vedi le Spiagge al Flaminio).

Antonio Sarti è l’architetto (1797-1880) che fece il palazzo della Manifattura Tabacchi a piazza Mastai.

Nei dintorni: Villa Riccio, Circolo Ufficiali Marina Militare,

La piazza è considerata di “grande viabilità”, corrispondentemente la sua manutenzione è responsabilità dell’Unità Manutenzione Strade di Roma Capitale.

I commenti sono chiusi