Palazzina in via Archimede 148

La palazzina in via Archimede 148 o palazzina in via Guidubaldo del Monte 29 sorge sul versante settentrionale della collina dei Monti Parioli, tra via Archimede e via Guidubaldo del Monte.

La palazzina in via Archimede 148 è stata costruita nel 1939 da Luigi Piccinato.

Il fronte a valle, su via Guidubaldo del Monte 29, è caratterizzato da un alto basamento in blocchi di tufo nella parte inferiore e, nella parte superiore, dalla serie dei balconi che corrono per tutta la lunghezza della facciata e si aprono su villa Glori e sul panorama circostante. L’edificio comprende quindici appartamenti: tre alloggi per piano che si riducono rispettivamente a due e a uno in corrispondenza dell’ultimo piano e dell’attico.

Il progetto di questa casa è stato realizzato in maniera tale da utilizzare nel miglior modo possibile le particolari caratteristiche del lotto: accessibile da due strade a quote molto diverse tra loro e situato in posizione panoramica sulla valle del Tevere. Il forte dislivello consente infatti due differenti ingressi: quello principale si trova su via Archimede 148 (la strada a quota maggiore), mentre su via Guidubaldo del Monte 29 si aprono le autorimesse private.

Lo studio attento della luce (ampie vetrate, uso di pareti divisorie interne trasparenti, assenza di cortili chiusi e di corridoi bui) e 1’articolazione della pianta, che consente originali soluzioni distributive, sono i principali pregi di questo progetto che tende a riproporre, in una casa destinata a fasce di reddito elevato, alcuni dei risultati delle ricerche sull’edilizia a basso costo sviluppate negli anni precedenti dagli architetti nel Movimento Moderno.

Testo tratto da: Guida all’architettura moderna. Roma. 1909-2000, di Tullio Ostilio Rossi

Per approfondire: www.archidiap.com/opera/palazzina-3/

Bibliografia essenziale:

  • «Domus», n. 161, maggio 1941;
    «Architettura», luglio 1941.

Nei dintorni: Sacro Cuore, Fonte di Anna Perenna,

Mappa Pinciano 6 (zona Monte Parioli)

I commenti sono chiusi