Piazza Euclide

Piazza Euclide è una piazza in cui convergono cinque strade: via Domenico Chelini, via Filippo Civinini, via Archimede, via Guidubaldo del Monte e via del Sacro Cuore di Maria.

Piazza Euclide è il centro dell’area dei Parioli (anche se rientra nel quartiere Pinciano) tra due alture, il Monticello (su cui corre via Antonio Bertoloni e via Barnaba Oriani) e il Monte Parioli.
Per secoli di qui è passato il vicolo dell’Arco Oscuro che da Monti Parioli (piazza Don Giovanni Minzoni) scendeva all’Acqua Acetosa sul tracciato delle attuali via Filippo Civinini e via del Sacro Cuore di Maria.
Il progetto di massima per la sistemazione di piazza Euclide, del 1939, dell’arch. Luigi Piccinato, Giuseppe Vaccaro, Enrico del Debbio. La piazza è caratterizzata dalla enorme chiesa del Sacro Cuore Immacolato di Maria da grandi palazzoni che, nei piani edilizi del Comune hanno sostituito le palazzine che a loro volta avevano sostituito i villini previsti nel Piano Regolatore del 1909.

La piazza è uno dei centri commerciali del quartiere con lo storico fioraio Barduagni, il giornalaio e il bar gastronomia ristorante Olivetti, oggi rinato con una nuova gestione.
Sotto la piazza corre la Ferrovia Roma Nord ed è stata realizzata la Stazione di Piazza Euclide.
La piazza è considerata di “grande viabilità”, corrispondentemente la sua manutenzione è responsabilità dell’Unità Manutenzione Strade di Roma Capitale.
Il soggetto di questa pagina è:
nella Mappa Pinciano 4 (zona da piazza Pitagora a piazza Euclide)
nell’elenco delle Piazze e slarghi del Municipio
relativa al periodo Roma2pass:dal 1930 al 1945

I commenti sono chiusi