Prospettiva del Teatro

La parete prospettica del teatro è nel Parco dei Daini, posta al confine del secondo recinto di Villa Borghese con il Barco, e le pareti ad angolo retto di levante e di tramontana, a confine con la campagna circostante (attuale via Raimondi), erano elementi decorativi tra i più ricercati del giardino particolare del principe.

MAPPA della Zona Pinciano 2 (Villa Borghese e il Pincio)

La parete centrale della prospettiva del teatro era ornata da nicchie con busti e statue, numerosi rilievi scultorei, in gran parte perduti, ed iscrizioni. Tra queste, era la Lapide dell’ospitalità della Villa, recentemente ritrovata, che invitava i visitatori a godere liberamente delle delizie dei luoghi e ad averne cura.

Attraverso le grate delle grandi finestre aperte nella parete era possibile ammirare la campagna circostante, e oggi l’area del moderno Bioparco.

Anche le due pareti di levante e di tramontana, situate nelle vicinanze, presentavano ricche decorazioni scultoree. Oggi buona parte delle decorazioni della parete del teatro e delle prospettive sono copie in cemento.

Lapide dell’ospitalità

La Lapide dell'ospitalità Borghese che era affissa nella Prospettiva del Teatro del secondo recinto di Villa Borghese (l'attuale Parco dei Daini). Continue reading →

Read more ...

I commenti sono chiusi