Quartiere Nomentano

Il Quartiere Nomentano è uno dei quartieri di Roma che nasce con il censimento del 1911: un’area residenziale tra via Nomentana e via Tiburtina, dalle Mura Aureliane al vallo Ferroviario.

MAPPA della Zona Nomentano 1 (lungo via Nomentana)
MAPPA della Zona Nomentano 2 (Castro Pretorio Policlinico Città Universitaria)
MAPPA della Zona Nomentano 3 (Quartiere Italia)
MAPPA della zona Nomentano 4 (piazza Bologna)
MAPPA della zona Nomentano 5 (da via Rodolfo Lanciani alla Batteria Nomentana)

Confini (e territori confinanti): piazzale Porta Pia, Via Nomentana da Porta Pia al cavalcavia della ferrovia (quartiere Salario, il quartiere Trieste), la linea ferroviaria in corrispondenza della Circonvallazione Nomentana (Municipio ??), via Tiburtina (quartiere Tiburtino), via Castrense e viale Pretoriano, lungo le Mura Aureliane, via del Castro Pretorio, piazza Croce Rossa e corso d’Italia (Rione …), piazzale Porta Pia. Fanno parte di questo quartiere l’area

Le sue ville costituiscono un vero e proprio patrimonio della città: Villa Torlonia, Villa Mirafiori, Villa Massimo.

Di notevole pregio architettonico sono: il Villino Ximenes a Piazza Galeno; il Palazzo Federici in viale XXI Aprile; l’Ufficio Postale di Piazza Bologna, Villa Patrizi, Villa Blanc.

Nel 1902 furono conclusi i lavori per la realizzazione del Policlinico, ancora oggi importante struttura ospedaliera della città. Nel 1935 venne inaugurata la Città Universitaria che, destinata a diventare l’istituzione pubblica di maggior peso della città, influenzerà in maniera determinante la vita dei quartieri limitrofi. Attualmente è frequentata da oltre 150 mila studenti.

Toponimi: Castro Pretorio,

 

I commenti sono chiusi