San Saturnino

La chiesa di San Saturnino si trova in piazza San Saturnino uno slargo di via Topino, tra piazza Verbano e corso Trieste, tra via Avigliana e via Volsinio.

MAPPA TRIESTE 3 della Zona Trieste 3 (piazza Verbano)

La chiesa di San Saturnino è la chiesa parrocchiale del quartiere di Piazza Verbano ed è eretta nel 1932 da papa Pio XI, il lombardo Achille Ratti, su progetto di Clemente Busiri Vici.

Il territorio della nuova parrocchia fu desunto da quello delle parrocchie di Sant’ Agnese fuori le mura, di Santa Teresa d’Avila a Corso d’Italia e di San Giuseppe a Via Nomentana.

Nella chiesa riposano le ossa di Saturnino vissuto tra il 230 ed il 304, detto il “vecchio”, portate in questa nuova chiesa dopo aver riposato per secoli nella chiesa di san Saturnino del Cavallo sul Quirinale in cui erano state portate dal Cimitero di Trasone. All’interno, sui pilastri laterali che introducono il transetto, due lapidi. La prima riproduce la scritta latina che custodiva le ossa del martire, la seconda la traduzione in italiano.

La chiesa è dedicata al Santo anche in ricordo della chiesetta San Saturnino, costruita nei primi anni del ‘600 al primo miglio della via Salaria, vicino l’accesso delle catacombe dei Giordani in cui il santo fu sepolto, e demolita per l’allargamento della via on la lottizzazione di Villa Lancellotti e la realizzazione del quartiere di piazza Verbano.

La chiesa è stata restaurata in tempi recenti e le fasce grigie all’interno sono state dipinte in beige con risultati discutibili.

Sito ufficiale della parrocchia

San Saturnino del Cavallo

In cima al colle più alto, là dove oggi sono l'obelisco ed i cavalli dei Dioscuri, sul Quirinale, c'era una volta un'antica basilica. Si chiamava San Saturnino "de caballo", era dedicata a Saturnino il vecchio, cartaginese di nascita e romano di adozione, e restò in piedi per quasi mille anni. Continue reading →

Read more ...

I commenti sono chiusi