Villa Cini

Il palazzo di via Flaminia 133 135 è nel luogo dove sorgeva la casina nobile di Villa Cini.

Villa Cini era una proprietà che si estendeva tra via Flaminia e via delle Barche sulla riva sinistra del Tevere, tra l’area in cui sorgerà il Ministero della Marina e il fosso che correva a fianco del vicolo dell’Arco Oscuro. Approssimativamente si tratta degli isolati tra la attuali via Flaminia, via Gaetano Filangieri, lungotevere delle Navi e viale delle Belle Arti. Continue reading

Giuseppe Cordero Lanza di Montezemolo

Sulla parete del palazzo in via Giovanni Battista Vico 31 c’è una lapide alla memoria del colonnello Giuseppe Cordero Lanza di Montezemolo, comandante del Fronte Militare Clandestino, ucciso dai tedeschi alle Fosse Ardeatine:  IN QUESTA CASA GIUSEPPE CORDERO LANZA DI MONTEZEMOLO COLONNELLO DEL GENIO N.M. MEDAGLIA D’ORO AL VALOR MILITARE ABITO’ DAL 1940 AL 1943 – CAPO DELLA RESISTENZA MILITARE CLANDESTINA A ROMA SOFFERSE CON FEDE IN DIO ED EROICA FERMEZZA LE TORTURE DEL CARCERE DI VIA TASSO E IL DISUMANO ECCIDIO DELLE FOSSE ARDEATINE

Il Fronte Militare Clandestino cercò, dopo l’armistizio dell’8 settembre 1943, di coordinare le azioni dei militari italiani fedeli al re ma rimasti dietro il fronte, nell’area allora controllata dai tedeschi.

Continue reading