Via Cesare Beccaria

Via Cesare Beccaria va da lungotevere Arnaldo da Brescia a via Flaminia in corrispondenza del Ponte Nenni dove passa la metropolitana.

Cesare Beccaria (1738-1794) è lo scrittore illuminista autore del trattato “Dei delitti e delle pene”.

Fino al 1920 la via era denominata via Corsi, nal nome della famiglia che in questa zona possedeva una vigna, Vigna Corsi appunto.

Lato destro

Al. n. 2 …
al. n. 22, l’ingresso di un locale da ballo, La Nuit. In questo garage, ha sede dal 1969 al 1976 la galleria d’arte contemporanea L’Attico,
via Giovanni Battista Vico
all’angolo con via Gian Domenico Romagnosi, al n. .. una palazzina in cui abitavano sia Pietro Garinei (1919-2006) che Sandro Giovannini (1915-1977), la coppia di autori che realizzato decine di spettacoli
via Gian Domenico Romagnosi
Palazzo INPDAP
Areo Club d’Italia
lungotevere Arnaldo da Brescia

Lato sinistro

Al. n. 1 …
via Giovanni Battista Vico
via Gian Domenico Romagnosi
Palazzina in …
al n. un villino liberty realizzato dai Salviati dietro il loro grande palazzo su lungotevere Arnaldo da Brescia; lì abitava il generale … Briganti (verdi Palazzo Salviati)
Palazzo Salviati
lungotevere Arnaldo da Brescia

Nei dintorni: Palazzina Nebbiosi,.

Il soggetto di questa pagina è:

nella mappa Flaminio 1 (zona da Porta del Popolo a Belle Arti),
nell’elenco delle Vie, viali e altre strade nel Municipio.

I commenti sono chiusi