Via di Tor Fiorenza

tr4-via-di-tor-fiorenzaVia di Tor Fiorenza è una strada rettilinea e a senso unico che da piazza di Priscilla porta a piazza Vescovio. Con il nome di Tor Fiorenza si identifica questa area del Quartiere Trieste estremamente ricercata per lo splendido panorama su Villa Ada, dall’altra parte della via Salaria, che si gode dalle abitazioni.

Nel massiccio palazzo rossiccio con ingresso su piazza di Priscilla abitava tanta gente importante: Franco Nobili presidente dell’IRI, Gabriele Cagliari presidente dell’ENI suicida durante Tangentopoli, e altri. In via San Crescenziano, una piccola traversa senza uscita di via di Tor Fiorenza verso via Salaria, a destra il villino di Mafredi (??), al civico 40 notare una elegante palazzina di V. Monaco e A. Luccichenti.

tr4-tor-fiorenza-concorso-ippico-1909Tor Fiorenza era un’antica torre che dominava la stretta discesa di via Salaria verso l’Aniene, situata tra l’attuale via di Tor Fiorenza e via Salaria. La torre dava il nome ad una fattoria fortificata seicentesca nella quale sino agli anni ’30 si portavano i bambini anemici a bere il latte appena munto e sangue di bue. Tutto è sparito negli anni ’60 per lasciar posto a costruzioni di gran pregio che si affacciano sul verde di Villa Ada.

La via Salaria in questo punto dopo piazza di Priscilla imbocca una ripida e stretta discesa di via Salaria. Nei primi secoli di vita di Roma qui c’era uno strapiombo assolutamente impercorribile e infatti la via Salaria Antica non passava di qua. Quando in epoca repubblicana fu deciso di costruire via Salaria Nova, accorciando sensibilmente il percorso da Porta Collina a Ponte Salario, si sbanca la collina e ralizzata la ripida discesa che ancor oggi percorriamo.

Nei dintorni puoi vedere: Catacombe di Priscilla, Villa Ada, San Silvestro, Monte delle Gioie, piazza Vescovio,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *