Via Giuseppe Luigi Lagrange

Via Giuseppe Luigi Lagrange è una stradina del quartiere Pinciano che sale da piazza Santiago del Cile all’incrocio tra via Antonio Bertoloni, via Barnaba Oriani, via Francesco Denza.

MAPPA della Zona Pinciano 4 (da piazza Pitagora a piazza Euclide

Via Giuseppe Luigi Lagrange è stata realizzata sul tracciato di un viottolo che dal vicolo dell’Imperiolo scendeva giu nella valle e risaliva sul Monte San Filippo lungo le attuali via Giosuè Borsi, via Alberto Caroncini, via di Vigna Filonardi.

Giuseppe Luigi Lagrange era un italiano, uno di quelli che oggi chiameremo “cervelli in fuga”. Ha vissuto prima a Berlino e poi a Parigi, dove è diventato parlamentare e poi è morto. Matematico e astronomo, a lui dobbiamo l’attuale metro e chilogrammo: ha infatti fatto parte della commissione che ne ha stabilito le misure esatte. Per il resto ha inventato un sacco di cose matematiche e astronomiche che studierete alla scuola superiore e che portano per lo più il suo nome.

Lato destro

  • piazza Santiago del Cile
  • Al civico 18, dall’altra parte della strada, c’è un villino rossiccio. E’ la Casa di Riposo di Maria Santissima del Rosario , con annessa cappella delle Suore della Carità del Principe di Palagonia che gestiscono la casa. Il principe di Palagonia e di Lercara Friddi è Francesco Paolo Gravina, un nobile siciliano vissuto nell’800 fondatore dell’ordine religioso delle Suore di Carità la cui storia vale qualche minuto d’attenzione.
  • all’angolo con via Bertoloni, un villino plurifamiliare, con ingresso in via Bertoloni 52, decorato con affreschi a motivo d’arazzo, stucchi, ferri battuti e il sottotetto ornato da una fascia monocroma con putti che sorreggono festoni fra giochi di nastri svolazzanti e stemmi. E’ evidente anche la sopraelevazione di un piano del villino. Siamo sull’incrocio di via Giuseppe Luigi Lagrange con Via Antonio Bertoloni..
  • via Antonio Bertoloni.

Lato sinistro

  • piazza Santiago del Cile
  • via Niccolò Tartaglia
  • Al civico 3, all’angolo con via Niccolò Tartaglia 2, un villino bifamiliare, in decorato con stucchi. E’ stato sopraelevato e al piano terra è stato aggiunto un volume. Oggi è la casa generalizia delle Serve di Maria Riparatrice, ordine fondato sul finire dell’Ottocento a Vidor (Treviso) che chiede alle proprie suore di essere al servizio di Dio e del prossimo, ispirandosi sempre alla Madonna. Su Via Nicolò Tartaglia 2 sin particolare c’è la cappella con arredi anni ’50 e matroneo da cui le suore possono assistere, non viste, alle funzioni religiose.
  • al civico 9, una palazzina con decorazioni a motivo d’arazzo e a putti che sostengono stemmi;
  • al n. ..
  • sull’incrocio il villino in via Antonio Bertoloni .. in stile neo medievale
  • via Antonio Bertoloni.

Pagine correlate: Perché ai Parioli le strade sono così strette?

Nei dintorni puoi vedere: Casali del Collegio Greco, il Monticello, villa Elvezia,

I commenti sono chiusi