Villa Balestra

Con il nome di Villa Balestra oggi si indica un giardino pubblico comunale sul Monte Parioli: il giardino di Villa Balestra. Questa pagina invece racconta la storia della villa che si sviluppa dal Cinquecento ai giorni nostri.

MAPPA PINCIANO 6 della Zona Pinciano 6 (Monti Parioli)

L’attuale giardino è quello che resta di Villa Poggi, una splendida villa cinquecentesca adagiata sulla sommità dei Monti Parioli che il cardinale Poggi, tesoriere del papa Giulio III, si fa costruire una grande villa sul Monte San Valentino, su una vigna contigua alle vigne su cui il papa stava costruendo Villa Giulia.

Il casino nobile con splendida loggia che il Vasari dice affrescata da Pellegrino Tibaldi, è in via dei Monti Parioli 32 ed è oggi la sede del Centro Internazionale di Villa Balestra. Le altre principali fabbriche della originaria villa cinquecentesca sono oggi tutte ubicate fuori dal perimetro del giardino comunali e sono tutte di proprietà privata:

  • un’ altra fabbrica, probabilmente una scuderia, poi antico tinello della villa, è l’odierno villino Delfino in Parodi in via Bartolomeo Ammannati 21,
  • la cosiddetta “Casa del Maresciallo”, in via Bartolomeo Ammannati angolo via dei Monti Parioli che negli anni Cinquanta fu trasformata in un moderno villino
  • La Casina del Curato, in via Francesco Jacovacci, oggi sede del Circolo della Pipa.
  • Nessuna traccia invece rimane della splendida loggia sul Tevere che il Vasari dice affrescata da Pellegrino Tibaldi.

La villa è acquistata da papa Giulio III ed entra a far parte della grande villa Giulia, che si estendeva da Porta del Popolo a Ponte Milvio. Dopo essere passata in diversi mani, i Colonna per esempio, la villa fu acquistata dal cav. Giuseppe Balestra nel 1880, e alla sua morte, smembrata a partire dal 1910. Nel 1928, una parte del parco è salvato aprendolo al pubblico e nel 1939 il Comune di Roma riusce a perfezionare l’acquisto. La parte rimasta in mano ai privati è lottizzata ed edificata intorno al 1950.

Bibliografia essenziale: E. Marconcini, Villa Balestra, in A. Campitelli (a cura di) Verdi delizie. Le ville, i giardini, i parchi storici del Comune di Roma, Roma 2005,

Villa Balestra, il paradiso per me

Questa pagina è un ricordo d'infanzia di Boris Porena, un bambino che il padre, amministratore di Villa Balestra, portava su alla villa. Continue reading →

Read more ...

Nei dintorni puoi vedere: Arco Oscuro, Cappella del Sacro Cuore, Casa del Maresciallo, Casina del Curato, Horto Asperula, Largo Belgrado, Madonna della Divina Provvidenza, Salita dei Parioli, via Cavalier d’Arpino, via Francesco Jacovacci, Via dei Monti Parioli, Vicolo dell'Arco Oscuro, Villa Carrega di Lucedio, Villino Castellani, Villa Centurini, Villa Dufour, Villa Elia, Villa Maraviglia, Villa Nuova Officina, villa Scrivano, Villa Serena, Villino in via Carlo Dolci 10, Villino in via Carlo Dolci 3, Villino Pantanella,

I commenti sono chiusi