Risultati ricerca per: mura aureliane

Mura Aureliane

pi1-turris-omnium-perfectissima-roma-sparitaLe Mura Aureliane sono le mura che ancora circondano il centro di Roma e, per un lungo tratto da via Tiburtina al Tevere, segnano il confine del Municipio II con il Centro Storico (Municipio I).

MAPPA della Zona Flaminio 1 (da Porta del Popolo a Belle Arti)
MAPPA della Zona Nomentano 1 (lungo via Nomentana)
MAPPA della Zona Nomentano 2 (Castro Pretorio Policlinico Città Universitaria)
MAPPA della Zona Pinciano 1 (da via Salaria a via Pinciana)
MAPPA della Zona Pinciano 2 (Villa Borghese e il Pincio)
MAPPA della Zona Salario 1 (da corso d’Italia a via Savoia)
MAPPA della Zona Tiburtino 1 (quartiere San Lorenzo Continue reading

Lapide sulla mura a piazzale Flaminio

A piazzale Flaminio, a sinistra di Porta del Popolo dove inizia viale del Muro Torto e le mura aureliane iniziano a fare da bastione all’altura del Pincio, una lapide ricorda il restauro delle mura fatto da papa Benedetto XIV intorno al 1750, uno dei tanti lavori di restauro e ripristino fatti dai papi sulle mura nei secoli.

MAPPA della Zona Flaminio 1 (da Porta del Popolo a Belle Arti)   Continue reading

Aureliano imperatore. Non solo mura

Mercoledì 11 ottobre alle 18:00 nel teatro di Villa Glori (accesso auto in via Venezuela 27), Carlo De Bac ci racconterà la storia di Lucio Domizio Aureliano (Sirmio 214 – Bisanzio 275), l’imperatore romano che tutti conoscono per (e solo per) aver costruito intorno a Roma una poderosa cerchia muraria che ancora vediamo: le Mura Aureliane. Umberto D’Armini leggerà dei brani, mentre Piervittorio Buffa curerà le immagini che scorreranno sullo schermo. Seguirà un brindisi.

L’evento è gratuito e aperto ai Soci AMUSE, ai loro amici e a tutti i cittadini interessati. Cogli questa opportunità per invitare amici che pensi possano essere interessati. E’ gradita la prenotazione (per farlo vai alla pagina dell’evento).

 

Continue reading

Approfondimento di Muraglioni del Tevere

La vicenda della realizzazione dei cosiddetti Muraglioni del Tevere e dei connessi lungotevere è mossa dall’alluvione del dicembre 1870, quando il Re Vittorio Emanuele arriva per la prima volta in visita nella sua futura capitale, agognata da decenni, e si trova tutta la città (l’attuale centro storico) invasa dall’acqua.  Seguono un dibattito parlamentare e una vasta polemica giornalistica, sui problemi dell’arginamento di un fiume che con regolarità esonda nella città da secoli.  Continue reading

Muraglioni del Tevere

Gli argini del Tevere, detti muraglioni, vengono costruiti nell’ultimo quarto dell’Ottocento, al fine di contenere le piene del fiume ed impedire le frequenti esondazioni. Con la costruzione dei muraglioni il tratto urbano il corso del Tevere viene regolarizzato, eliminando strozzature e curve morte e uniformando la larghezza del tracciato fluviale attorno ai 100 metri. Continue reading

Municipio I

Il Municipio I di Roma comprende tutti i rioni dentro e fuori le Mura aureliane, il quartiere Prati e il quartiere Della Vittoria.   Continue reading

Rione Castro Pretorio

Castro Pretorio è il diciottesimo rione di Roma. Il nome deriva dai Castra Praetoria, caserme dove risiedette la Guardia pretoriana in epoca romana.

MAPPA della Zona Nomentano 2 (Castro Pretorio Policlinico Città Universitaria)
MAPPA della Zona Nomentano 3 (Quartiere Italia). Appartiere a questo rione il Castro Pretorio che oggi è inserito nel Municipio II.

Continue reading

Rione Ludovisi

Ludovisi è il sedicesimo rione di Roma.

MAPPA della Zona Pinciano 1 (da via Salaria a via Pinciana)   Continue reading

Porte del Castro Pretorio

 Il Castro Pretorio era l’accampamento militare permanente della guardia pretoriana, fatto edificare dall’imperatore Tiberio fuori dalla città, nell’anno 20 dC. Costruito come un classico accampamento romano, di forma rettangolare, era difeso da mura e tagliato da due strade ortogonali, che s’incrociavano al centro, il Cardine (o Cardo) e il Decumano.  Al centro di ciascuno dei quatro lati vi si apriva una porta: la Praetoria, la Decumana, la Principalis sinistra e la Principalis dextera. Continue reading