Risultati della ricerca per: quartiere parioli

Quartiere Parioli 1942

Dal libro di Cerroni, Roma nei suoi quartieri  e nel suo suburbio Palombi Editori 1942.

Confini: piazza Cardinal Consalvi, via Flaminia, viale Maresciallo Pilsudsky, viale dei Parioli, viale Liegi, via Salaria, riva sinistra dell’Aniene, riva destra del Tevere, fosso di Acqua Traversa, via Cassia, piazzale Ponte Milvio, Ponte Milvio.

Aree: Quartiere Sebastiani e delle memorie di guerra, Villa Glori, l’Acqua Acetosa, La linea Roma-Viterbo, la città degli sport e dei dopolavoro, il Ponte XXVIII ottobre, il Quartiere degli attori.   Continue reading

Storia del quartiere Parioli

Al tempo dei romani la zona dell’attuale quartiere Parioli era attraversata dalla via Salaria Antica, lungo l’attuale asse via Giovanni Paisiello, via Antonio Bertoloni, via Francesco Denza. Pro­copio, nel suo racconto del conflitto tra Belisario e i Goti che si ritirarono su queste colline, non ne dà un nome speciale. Continue reading

Quartiere Parioli nell’antichità

Questa pagina costituisce un approfondimento della pagina Quartiere Parioli e offre un quadro storico-topografico di questa area, da Monte Antenne alla piana alluvionale su cui oggi sorge l’Auditorium. Continue reading

In giro nel quartiere Parioli

Questa pagina costituisce un approfondimento della pagina Quartiere Parioli e ci accompagna in una rapida carrellata lungo le strade e tra gli edifici del quartiere. Continue reading

Quartiere Parioli

Il Quartiere Parioli è uno dei quartieri di Roma che nasce con il censimento del 1911: un’area residenziale tra via Flaminia e via Salaria, esterna all’asse viale Maresciallo Pilsudski, viale dei Parioli, piazza Ungheria, viale Liegi, che si estende fino al Tevere e comprendendo così anche villa Ada e Monte Antenne, la zona dell’Acqua Acetosa, villa Glori e il Villaggio Olimpico.

MAPPA della Zona Parioli 1 (da via Salaria a piazza Ungheria)
MAPPA della Zona Parioli 2 (Villa Ada e Monte Antenne)
MAPPA della Zona Parioli 3 (da viale dei Parioli a Piazza delle Muse)
MAPPA della Zona Parioli 4 (Acqua Acetosa)
MAPPA della Zona Parioli 5 (Villaggio Olimpico e Villa Glori)

Continue reading

Cosa pensano i pariolini del quartiere Trieste

Nel film di Carlo Vanzina “Le finte bionde” (1988) una colf  sentenzia: “lo sto al quartiere Trieste … ‘na tristezza“. E una sua collega risponde: “In zona Trieste vado a ballà: locale Piper, bella gente, molto caruccio“.

dasistemare

“Quando ai Parioli c’erano i campi …” di Giovanna Alatri: una passeggiata virtuale con Roma2pass

Care Socie, cari Soci, cari amici e care amiche,
in attesa di riprendere l’attività di Roma2pass, vogliamo proporvi un racconto della nostra Socia Giovanna Alatri: una passeggiata virtuale nell’area fuori le Mura Aureliane a nord della città, genericamente chiamata Parioli: Il racconto s’intitola “Quando ai Parioli c’erano i campi”e si sviluppa in quattro capitoli: una introduzione e tre capitoli dedicati alcuni illustri “inquilini” che vi abitavano, un secolo fa, poveri e sconosciuti ma che avrebbero acquistato nel tempo fama e notorietà.  Continue reading

Tre passeggiate alla scoperta dei Parioli

Cari soci AMUSE, cari amici,
Roma2pass mette il lockdown dietro le spalle e riparte, proprio da dove aveva incominciato tanti anni fa: le passeggiate per le strade del nostro Municipio.

Vedi (e stampa se vuoi) la locandina dei tre eventi cliccando sull’immagine a destra. Continue reading

Antenna dei Parioli

Nel 1924, esordiva il primo servizio di radiodiffusione in Italia. A gestirlo era la concessionaria di Stato, l’Unione Radiofonica Italiana, antesignana della Rai. Gli studi della URI erano a Palazzo Corrodi in via Maria Cristina, mentre la stazione di trasmissione, per evitare le interferenze del centro abitato, era stata localizzata in collegamento telefonico a 3,5 km di distanza, sul monte San Filippo tra Villa Savoia e la futura piazza delle Muse.

MAPPA della Zona Parioli 3 (Piazza delle Muse)

Continue reading

Alla scoperta del quartiere Trieste

Per descrivere rapidamente il quartiere Trieste partiamo dall’estremo nord il ponte Salario, sovrastato da Monte Antenne e percorriamo la via Salaria verso il centro di Roma. Dopo una rapida salita, troviamo a destra il Monte delle Gioie caro ai primi cristiani, con la basilica di San Silvestro e, a sinistra, la zona di Tor Fiorenza ed il convento delle Suore di Priscilla dove c’è l’ingresso alle Catacombe di Priscilla. In questa area, al tempo dell’antica Roma, sorgeva la villa della gens Acilia.  Continue reading