Angiolo Mazzoni

Angiolo Mazzoni Del Grande (Bologna 1894 – Roma 1979). Ingegnere e architetto tra i principali progettisti di edifici pubblici in Italia nella prima metà del XX secolo ha realizzato tra 1925 e 1940 decine di stazioni ferroviarie ed edifici postali. 

Aderì al fascismo e nel dopoguerra si autoesiliò in Colombia fino al 1963; le sue scelte politiche hanno condotto la critica a sottovalutare le sue opere e solo negli ultimi anni si è giunti al riconoscimento delle qualità estetica e funzionale delle sue opere; si pensi ad esempio ai corpi laterali di Termini, che ancora oggi assolvono egregiamente al loro scopo.

Pur rientrando nel gruppo Novecento con attenzione al monumentalismo di Piacentini e fortemente influenzato dalla Metafisica, fu un grande innovatore con gusto Razionalista.

I commenti sono chiusi