Tombino Lushwergh

Sul marciapiede sinistro di via Flaminia, davanti a un ingresso pedonale della Caserma del Servizio Scorte, c’è un tombino che ha più di 120 anni.

MAPPA della Zona Flaminio 2 (da Belle Arti a via Guido Reni Continue reading

Lapidi dei partigiani

Targhe nel Municipio II in ricordo dei caduti negli anni dell’occupazione di Roma da parte dell’esercito nazista:   Continue reading

Targa in viale Parioli

Una targa in plexiglas in viale dei Parioli 79G all’angolo con piazza Santiago del Cile ci racconta la storia di questi luoghi.

MAPPA della Zona Parioli 3 (da viale dei Parioli a Piazza delle Muse) Continue reading

Orologio di piazzale Flaminio

Al centro di piazzale Flaminio c’è un chiosco che ospita un bar con dei tavolini fuori. In cima al tetto c’è una casetta con un orologio con quattro quadrati, uno per ogni lato, che mostra orgogliosamente il suo nome: Zenith.

MAPPA della Zona Flaminio 1 (da Porta del Popolo a Belle Arti)
Continue reading

Space Invaders a Roma

Nel Luglio 2010, l’artista Francese Invader, noto per installare mosaici raffiguranti gli “Invaders” del celebre videogioco Giapponese “Space Invaders” del 1978 per le strade delle città in cui lavora, è sbarcato a Roma, dove ha installato non pochi Invaders. Con il passare degli anni, molti di questi Invaders sono stati rimossi, al fianco delle opere dell’artista ne sono nate alcune “non ufficiali”, talvolta anche a soggetto diverso, ma ancora oggi rimangono moltissimi Invaders in giro per Roma.   Continue reading

Lapide sulla mura a piazzale Flaminio

A piazzale Flaminio, a sinistra di Porta del Popolo dove inizia viale del Muro Torto e le mura aureliane iniziano a fare da bastione all’altura del Pincio, una lapide ricorda il restauro delle mura fatto da papa Benedetto XIV intorno al 1750, uno dei tanti lavori di restauro e ripristino fatti dai papi sulle mura nei secoli.

MAPPA della Zona Flaminio 1 (da Porta del Popolo a Belle Arti)   Continue reading

Meridiana di Via Olona

In via Olona, sulla parete di una costruzione privata, c’è un orologio solare declinante, recentemente restaurato e ancora funzionante. Il quadrante, di forma rettangolare, è realizzato a pittura murale; lo stilo è un tondino di ferro di tipo polare, cioè parallelo all’asse terrestre. Vi sono dieci linee orarie, contrassegnate con cifre romane (da quella che corrisponde alle 5:00 della mattina a quella delle 14:00 pomeridiana) e vi sono riportate la linea equizionale e l’asse del mondo.

MAPPA della Zona Trieste 1 (quartiere Coppedè e dintorni)

 

Madonnina di piazza Mincio

Inserisci foto

https://goo.gl/images/1cFo2B

@someopticnerve

targa in memoria di Ciril Kotnik

In via Salaria 76, una targa in pietra fatta venire dalla Slovenia o dalla Carinzia slovena, onora la memoria di Ciril Kotnik (Lubiana 1895 – Roma 1948), il coraggioso diplomatico sloveno che nei giorni bui dell’occupazione tedesca ha tenuto alta la bandiera dell’antifascismo a Roma, salvando ebrei e antifascisti, che nel dopoguerra è riconosciuto come “Giusto” allo Yad Vashem di Gerusalemme.

MAPPA SALARIO 1 (Zona da corso d’Italia a Villa Albani) Continue reading

Targa a Enzo Fioritto

All’inizio di viale Bruno Buozzi, subito dopo piazza Pitagora a destra lungo la discesa, una targa sulla casa dove abitava ricorda il sotto tenente Enzo Fioritto (1921-1943).

mappa Pinciano 4 (zona da Piazza Pitagora a Piazza Euclide) Continue reading