Viale dei Parioli, passeggiata da piazza Ungheria all’Acqua Acetosa

“Viale dei Parioli, passeggiata da piazza Ungheria all’Acqua Acetosa” è un libro edito da Palombi Editore e dall’Associazione AMUSE nella Collana Roma2pass. Il libro è in vendita on-line e nelle principali librerie e giornalai della zona.  Il prezzo di copertina è € 12.  I Soci AMUSE possono avere copie del libro a fronte di una donazione di € 8,00 per copia (rivolgersi a info@associazioneamuse.it).

Con questo libro gli autori, Pietro Rossi Marcelli e Andrea Ventura, portano per mano il lettore (che sia  seduto comodamente sulla sua poltrona o sballotato in metropolitana, non importa) in una passeggiata lungo il grande viale dei Parioli, da piazza Ungheria alla Fontana dell’Acqua Acetosa, un luogo che affonda la sua storia nella preistoria e che si è conquistato, dagli anni Trenta ad oggi, un ruolo centrale nella vita della nuova Roma extra moenia. I disegni sono di Concetta Scuderi.

Il libro racconta una serie praticamente inesauribile di storie, personaggi, aneddoti. Ma il suo vero obiettivo è quello di convincere il lettore ad andare fisicamente nei luoghi descritti e imparare a guardare “con occhi nuovi” quello che hanno sempre visto. In questo modo infatti, questa “guida” lascerà tracce indelebili nella sua testa e nel suo cuore.

Riportiamo quanto scritto nella quarta pagina di copertina:

Curiosità, aneddoti e personaggi che hanno fatto la storia di Roma.
Questo libro racconta Viale dei Parioli, un microcosmo di vita vissuta che racconta la nostra storia nella sua dimensione più quotidiana.
Una guida dedicata a chi vuole scoprire senza fretta questa parte della città e in particolare a chi ci abita o ci lavora, ma anche a chi ci passa velocemente senza il tempo di guardarsi intorno:
– che parla di presente ma anche di passato: “… La cupola di Villa Villegas, decorata da arabeschi, terminava con un puntale arricchito da sfere. Il cuore dell’edificio era un patio con otto colonne identiche a quelle della loggia esterna da cui si accedeva ai diversi ambienti: una stanza con un lucernario sul soffitto era l’atelier ...”
– che racconta fatti che hanno condizionato la vita di tutto il paese. Righetto, per esempio, che “… offre per primo prodotti che entrano nell’abbigliamento dei ragazzi pariolini e poi della gioventù di tutta Roma: jeans Levi Strauss, Lee e Wranglers, scarpe Clarks e Timberland, magliette Fruit of Loom e di altre case americane, prodotti completamente sconosciuti in un paese
appena uscito da anni di guerra e autarchia …
Vogliamo confessarvi una cosa: non credevamo neanche noi che questo viale, cuore di una Roma “fuori porta”, fosse così denso di avvenimenti!

Pagine correlate: Tre passeggiate alla scoperta dei Parioli

Pagina al livello superiore:   Collana Roma2pass

Pagine allo stesso livello:

I commenti sono chiusi.