Conferenza Urbanistica Cittadina (obsoleta)

A partire dal 2014, l’Assessorato alla Trasformazione Urbana di Roma Capitale ha deciso di convocare una conferenza urbanistica cittadina nella quale discutere del futuro del territorio della nostra città e delle opportunità che la rigenerazione urbana offre nella costruzione di un nuovo modello di città. Nel 2016, con la vittoria della giunta Raggi, tutto finisce.

Per ricostruire il dialogo con la città interrotto negli anni passati è necessario parlare con trasparenza e costruire momenti di partecipazione nei quali riallacciare il filo del dialogo tra urbanistica e società, affrontare senza ipocrisie le numerose criticità esistenti e definire insieme gli obiettivi d’interesse pubblico degli interventi urbanistici.

La rigenerazione urbana non consiste, banalmente, in una trasformazione fisica e funzionale dei luoghi. Piuttosto significa cogliere nuove opportunità per rispondere ai fabbisogni delle famiglie e delle imprese e favorire relazioni sociali più eque, ridurre le disuguaglianze e le distanze tra i quartieri, dare alla città di Roma il rango di  Capitale e di metropoli internazionale.

La conferenza urbanistica cittadina, di prossima convocazione, è stata preceduta da 15 conferenze urbanistiche municipali che si sono concluse nell’autunno 2014. Per ciascun municipio, nel corso del primo incontro, è stato illustrato dall’Assessore Giovanni Caudo lo stato di attuazione delle previsioni del piano regolatore, evidenziando le opportunità di rigenerazione e le questioni aperte in ambito urbanistico.

Dopo il primo incontro, con la collaborazione di ciascun Municipio, è stata avviata un’attività di laboratorio, durata alcuni mesi e aperta al contributo di associazioni e comitati presenti sul territorio, con la quale si è voluti venire in contatto con la conoscenza e la progettualità diffusa. L’attività del laboratorio è stata finalizzata alla costruzione di una “carta dei valori” di ciascun Municipio, nella quale sono state evidenziate le qualità territoriali che devono essere conservate e messe in valore (Carta dei Valori. Le risorse), gli obiettivi pubblici che si intendono perseguire e le priorità relative all’attuazione degli interventi (Carta dei Valori. Gli obiettivi). In parallelo si è proceduto ad una raccolta e schedatura delle proposte già esistenti riguardanti servizi, attrezzature, viabilità, piste ciclabili, parchi, giardini e simili.

Gli esiti del lavoro saranno tradotti nella Conferenza Urbanistica cittadina che raccoglierà le indicazioni emerse durante il percorso di ascolto e lavoro con i singoli municipi.
Nel dicembre 2014 le 15 carte dei valori sono state presentate ufficialmente dall’Assessore Caudo nel corso di un incontro pubblico svoltosi presso la Casa della Città.

A maggio 2015, le principali tematiche principali emerse dai laboratori delle Conferenze municipali sono state discusse nel corso dell’evento “Roma Prossima”.

Pagina ufficiale: http://www.urbanistica.comune.roma.it/conf-urb.html

 

I commenti sono chiusi