CONFERENZA – GALILEO GALILEI, SCIENZA E RELIGIONE

Sto caricando la mappa ....

Data / Ora
Date(s) - 09/03/2023
6:00 pm - 7:15 pm

Luogo
LUISS Guido Carli - Aula 202

Categorie


L’associazione AMUSE ringrazia il prof. Carlo de Bac che ci intratterrà con la sua competenza e arguzia su un argomento ancora oggi di grande interesse “GALILEO GALILEI. SCIENZA E RELIGIONE” e la LUISS che ci accoglie nella sede di viale Romania nell’aula 202.

Dall’inizio dell’era scientifica, agli inizi del Seicento, si è andata delineando una violenta controversia tra i due opposti capisaldi dell’interpretazione delle problematiche del “funzionamento” della vita del cosmo e di quella terrena. Tale alternativa si è basata sulla difesa da un lato di credenze e suggestioni da parte della religione cristiana e dall’altro di esperienze naturali e teorie positive da parte del  mondo scientifico.  Con l’andar dei secoli, il conflitto tra le le due parti su questo argomento si è andato attenuando, passando da ostracismo e divieti a posizioni semplicemente contrarie, ma è ancora tutt’altro che risolto.  La storia di questa contrapposizione è segnata dalle scoperte di Galileo Galilei, Edward Jenner, Charles Darwin e Albert Einstein.

Questa conferenza è la prima di un ciclo di quattro conferenze del prof. Carlo de Bac che illustreranno questo particolare aspetto della storia dello sviluppo scientifico ed è dedicata a Galileo Galilei.

Galileo Galilei Fu grande fisico e astronomo nella sua lunga vita a cavallo del 1600, contrassegnata dallo studio del cielo col cannocchiale da lui assemblato (Sidereus nuncius), dall’insegnamento universitario e dall’introduzione del metodo scientifico nel campo dei fenomeni naturali.  Convinto assertore della teoria eliocentrica discussa nel ”Dialogo dei massimi sistemi” (tolemaico e copernicano) provocò l’immediata reazione della Chiesa, dal Papa Urbano VIII ai maggiorenti dell’inquisizione, tra i quali il cardinale Bellarmino, protagonista della condanna di Giordano Bruno. Galileo, che era già stato ammonito, fu poi recluso, processato, costretto a una parziale abiura delle sue idee e alla fine condannato a una specie di arresti domiciliari col divieto di comunicare con alcuno. Morirà qualche anno dopo, ad Arcetri, dove si era ritirato per stare vicino alla figlia che era fatta, in una solitudine che si sarebbe andata facendo meno rigida.

Carlo De Bac …

  • La durata è di circa 60 minuti.
  • La partecipazione è gratuita.
  • La prenotazione è obbligatoria (vedi sezione Bookings sottostante)
  • L’evento è riservato a:

Bookings

Biglietti

Tipo di biglietto Posti
Prenotazione singola gratuita

Registration Information

CONDIVIDI QUESTA PAGINA:
Aggiungi ai preferiti : permalink.

I commenti sono chiusi.