L’audace colpo dei soliti ignoti

L’ Audace colpo dei soliti ignoti e’ un film del 1960 di Nanni Loy con Vittorio Gassman, Renato Salvatori, Claudia Cardinale, Vicky Ludovisi (Vicky Ludovici), Riccardo Garrone, Tiberio Murgia, Carlo Pisacane, Gianni Bonagura, Luigina Amendola (Gina Amendola), Clara Bindi, Lella Fabrizi (Elena Fabrizi), Mario Feliciani, Mauro Lemma, Gastone Moschin, Toni Ucci, Nino Manfredi. 

Il film è il seguito del precedente I soliti ignoti di Mario Monicelli e risente della diversa regia di Nanni Loy più scherzosa e leggera. […]  In rilievo, al solito, la figura di Vittorio Gassman ancora una volta mattatore in un ruolo comico. La pellicola ricalca la tesi del precedente: i protagonisti sono dei poveri diavoli che per le circostanze della vita, nonostante la loro incapacità delinquenziale, si adattano, poco convinti loro stessi, ad affrontare avventure banditesche non fatte per loro ma in cui qualche volta brilla la genialità italiana, come nell’episodio della fuga dell’auto degli improvvisati rapinatori, preparata per cambiare il colore della carrozzeria e il numero della targa, rendendosi così irriconoscibile alla polizia. (1)

Scena:

Nelle scene iniziali del film “Audace colpo dei soliti ignoti” (1960) Vittorio Gassman entra in un portone di via Dora nel quartiere Coppedè

Luoghi:

Video:

Pagine correlate:

Pagine al livello inferiore:

Pagine allo stesso livello:

Pagina al livello superiore: Film

Fonti: 

In rete:

Bibliografia essenziale:

I commenti sono chiusi.