Fontana dell’Acqua Acetosa

Oggi se a Roma si parla di Acqua Acetosa la mente di va agli impianti sportivi progettati da Annibale Vitellozzi e realizzati in occasioni delle Olimpiadi nel 1960, il Centro Sportivo Giulio Onesti. Pochi, inoltre, venendo in auto da viale dei Parioli o da piazza Euclide, o ancora dal lungotevere, e superando a destra la stazione della Ferrovia per Viterbo, si accorgono, sul lato della strada verso il fiume, di una recinzione a sinistra con al centro una fontana.

Ma di certo nessuno, nella fretta di andare al lavoro o tornarsene a casa, immagina la storia di questa fontana. Una storia secolare piena di papi, regnanti, artisti, di belle signore, bambini e anche di asinelli! Tutti personaggi che hanno frequentato, in un modo o nell’altro, questa remota fonte sul greto del Tevere.
E’ la Fontana dell’Acqua Acetosa, in cui, una volta, si poteva bere l’acqua della omonima sorgente.

Alla fontana si accede con una scalinata verso il basso di … gradini che porta in un ambiente aperto, delimitato ai lati da due pareti e che presenta davanti un alto prospetto curvilineo. Sia la scalinata che le pareti laterali e il prospetto sono in travertino.

Nel prospetto centrale, delimitate da tre lesene si trovano tre nicchie, ciascuna con sei monti sovrastati da una stella a otto punte, lo stemma della famiglia Chigi. In ognuna nicchia, in basso, c’è una piccola vasca con una cannella che eroga acqua. Le bocchette dell’acqua quindi si trovano più in basso rispetto al livello stradale. Nella parte superiore della nicchia centrale, sopra un cornicione che corre su tutto intorno, c’è un timpano curvilineo con uno stemma e una grande iscrizione.

Oggi la storica fontana è stata restaurata, e protetta con una cancellata, dal vicino Circolo Canottieri Aniene.

Pagine al livello inferiore:

Goethe all’Acqua Acetosa

Il più famoso ritratto di Goethe a Roma lo coglie disteso tra i ruderi della Campagna Romana. Tuttavia, nel suo diario del Viaggio in Italia, parla di pochi luoghi da lui visitati fuori le mura di Roma: La via Appia Antica, l'Abbazia delle Tre Fontane e la Fontana dell'Acqua Acetosa.  Continue reading →

Read more ...

Sorgente dell’Acqua Acetosa

Nei secoli passati, i luoghi di cui stiamo parlando erano lontani dalla città. Ma il rapporto dei romani con i “luoghi simbolo” della campagna intorno a Roma era forte: le famiglie che vivevano all’interno delle mura, qualunque fosse il livello sociale, di appartenenza, amavano le gite “fuori porta”, vicine e lontane: a Sant'Agnese sulla via...

Read more ...

Acqua Acetosa e Paolo V

Pagina precedente:  Sorgente dell’Acqua Acetosa  Continue reading →

Read more ...

Acqua Acetosa e Alessandro VII

Meno di cinquant'anni dopo, papa Alessandro VII Chigi, senese, chiede al Bernini di dare alla fonte un nuovo aspetto monumentale (ovviamente con gli stemmi di casa Chigi) celando le condutture, ampliando la fontana (per favorirne la distribuzione alla gente che veniva sempre più numerosa), e circondandola di alberi.  Continue reading →

Read more ...

Acqua Acetosa e Clemente XI

Nel 1712, la polla dell'Acqua Acetosa si è impoverita e chi vuole bere o prelevare l’acqua deve affrontare lunghe code. Peggiorata anche la sua qualità: probabilmente il maltempo e i periodici innalzamenti delle acque del Tevere hanno creato problemi anche nelle sorgenti.   Continue reading →

Read more ...

Acquacetosari

Fino a metà Novecento, la Fontana dell'Acqua Acetosa si trovava in aperta campagna ed era meta di gite e scampagnate “fuori porta”, durante le quali si beneficiava di una bella bevuta di quella che qualcuno giura che fosse “tra le migliori acque litiche della Penisola”. La fonte quindi è stata sempre meta di numerosi romani...

Read more ...

Acqua Acetosa nel Novecento

Nel 1910, il Comune di Roma da in appalto l’esercizio dall’Acqua Acetosa a una ditta, con lo scopo di ottenere un vantaggio economico e garantire l’igiene, sia con il recapito dell’acqua ai clienti entro poche ore dall’imbottigliamento, sia con l’accurata sterilizzazione dei recipienti. Ma il mestiere dell’acquacetosaro scompare solo negli anni successivi, quando la rete...

Read more ...

Acqua Acetosa oggi

Nonostante tutto, nel 2003, un censimento popolare indetto dal FAI (Fondo per l’Ambiente Italiano) ha ritenuta la storica fontana uno dei «luoghi del cuore», posti a cui gli italiani sono più affezionati.  Continue reading →

Read more ...

Idillio all’Acqua Acetosa

La Fontana dell'Acqua Acetosa era una delle mete preferite dai turisti del "Grand Tour" che venivano a Roma da Mezza Europa.  Per almeno due secoli, tra il 1700 ed il 1900, questo luogo ha attirato artisti in cerca di ispirazione per il panorama mozzafiato che offriva. Goethe, che veniva spesso qui a cercare refrigerio dalla...

Read more ...

Pagina al livello superiore: no

Altre pagine correlate:

Nei dintorni (clicca su MAPPA per vedere i Punti di Interesse vicini):

In rete:

CONDIVIDI QUESTA PAGINA:

I commenti sono chiusi.