Lapide sulla mura a piazzale Flaminio

A piazzale Flaminio, a sinistra di Porta del Popolo dove inizia viale del Muro Torto e le mura aureliane iniziano a fare da bastione all’altura del Pincio, una lapide ricorda il restauro delle mura fatto da papa Benedetto XIV intorno al 1750, uno dei tanti lavori di restauro e ripristino fatti dai papi sulle mura nei secoli.

MAPPA della Zona Flaminio 1 (da Porta del Popolo a Belle Arti)  

BENEDICTUS XIV P M MURORUM URBS A PORTA OSTIENSI AD FLAMINIAM PORTAM VETUSTATE FATISCENTIUM REFECTIONE ANNO MDCCIL INCOEPTAM ANNO MDCCLII ABSOLVI. Dietro le mura la cupola e il tetto di Santa Maria del Popolo, con in primo piano la cupoletta della Cappella Chigi (quella del noto libro “Angeli e Demoni”). Ancora a sinistra, in alto, i pini del Pincio.

E’ una delle tante testimonianze dei continui lavori di ripristino che i papi fecero nei secoli per mantenere in efficienza le mura.

Nei dintorni: Fontana di piazzale Flaminio,  la lapide della Legnara,

I commenti sono chiusi