Monumento agli agenti di Polizia caduti nel 1968

Percorrendo via Dorando Pietri da viale Tiziano verso l’Auditorium, superato il Circolo Tennis Paolo Rosi sulla destra, vediamo una cippo circondato con piante fiorite e protetto da una bassa cancellata. E’ un piccolo e modesto ricordo del sacrificio compiuto da due agenti della Polizia di Stato: Franco Sammarco e Giuseppe Caretta.

MAPPA della Zona Parioli 5 (Villaggio Olimpico e Villa Glori)  

Ci ricorda che l’8 giugno 1982 un commando terrorista dei Nuclei Armati Rivoluzionari (NAR), i, attirò in una trappola l’autoradio del Commissariato Villa Glori e dopo aver disarmato i due poliziotti li giustiziò barbaramente con un colpo di pistola alla nuca.

Dopo il duplice omicidio, la Digos della Questura di Roma riuscì, in breve tempo, a individuare il gruppo di fuoco e assicurare alla giustizia gli assassini.

E’ dedicata ai due poliziotti anche una lapide all’interno del Commissariato di PS Villa Glori, dove prestavano servizio all’epoca dell’attentato terroristico.

I commenti sono chiusi.