Orologio di piazzale Flaminio

Al centro di piazzale Flaminio c’è un chiosco che ospita un bar con dei tavolini fuori. In cima al tetto c’è una casetta con un orologio con quattro quadrati, uno per ogni lato, che mostra orgogliosamente il suo nome: Zenith.

MAPPA della Zona Flaminio 1 (da Porta del Popolo a Belle Arti)

Nonostante anni di fermo oggi l’orologio è funzionante. E’ uno dei primi orologi elettrici montato a Roma negli anni Trenta sul tetto di una pensilina per i passeggeri dalla casa d’orologi svizzera. Il chiosco bar in muratura sottostante,  che oggi ospita il Caffè dell’Orologio, è stato realizzato successivamente.

La casa d’orologi svizzera ha segnato per quasi vent’anni le partenze e gli arrivi di tutti i tram romani . Dal Cinquanta al Settanta, infatti, la Zenith ha fornito ai mezzi pubblici circa un migliaio di orologi che venivano montati dietro l’autista in modo da essere visibili da tutti i passeggeri della vettura.  Erano tutti meccanici e la carica aveva un autonomia di otto giorni.  L’Atac aveva una squadra di tecnici, detti dai colleghi gli “orologiari” che si preoccupavano di non far cessare mai quel tic-tac.

http://www.caffedellorologioroma.it/index.php/chi-siamo

I commenti sono chiusi