Palazzina in via Bertoloni 55

In via Bertoloni 55, all’angolo con via Francesco Denza, sorge una moderna palazzina progettata negli anni Sessanta da Ugo Luccichenti.

Per secoli, fino ad allora, qui c’era stata l’Osteria Il Monticello, una delle osterie “fuori porta” (come quella della Garbatella, che ha addirittura dato nome al quartiere, o quella delle Tre Madonne qui vicino) che circondavano Roma e in cui si veniva a mangiare, a godersi il fresco delle serate estive e a bere il vino che, essendo di produzione locale e non assoggettato al dazio che pagavano le merci entrando in città, era a buon mercato.

Negli anni Sessanta, l’osteria era gestita dai Fratelli Tempestini, ed era frequentata da artigiani e fornitori che con i loro carretti trainati da cavalli (non si potevano certo permettere le automobili) portavano ai negozi e alle abitazioni del nuovo quartiere il vino dei castelli, l’acqua della fonte dell’Acqua Acetosa, le barre di ghiaccio per le ghiacciaie, le derrate alimentari e tutte le altre merci.

All’ora di pranzo, legavano i cavalli alla staccionata nella polvere e andavano a mangiare sotto la pergola, anticipando scene che i romani avrebbero visto al cinema nei film western dopo qualche anno. Questa scena la racconta Giancarlo Magalli che da bambino abitava qui vicino (ed era spesso mandato dai genitori a comprare il vino).

Pagine a livello inferiore:

Pagina al livello superiore:  NO

Pagine correlate:

  • ...

Nei dintorni (clicca su MAPPA per vedere i Punti di Interesse vicini):

  •  ...

In rete:

  • ...
CONDIVIDI QUESTA PAGINA:

I commenti sono chiusi.