Zona Parioli 3

La Zona Parioli 3 è la parte centrale del quartiere Parioli che si stende nell’area triangolare tra viale dei Parioli e la Moschea.

MAPPA della Zona Parioli 3 (da viale dei Parioli a Piazza delle Muse

L’asse viario della zona è viale dei Parioli.

I nomi delle strade sono quelli di personaggi del mondo dello spettacolo, tutti sotto l’egida delle Muse (via Eleonora Duse, via Leopoldo Fregoli, via Ettore Petrolini, via Anna Magnani, via Giacinta Pezzana, via Adelaide Ristori), ma anche di irredentisti (via Ruggero Fauro, via Scipio Slataper, via Vittorio Locchi) tra cui il pittore Umberto Boccioni, oltre ai toponimi (viale dei Parioli, via di Villa San Filippo, via di Villa Emiliani). Non mancano infine contaminazioni da aree limitrofe (viale Romania) e dediche ad hoc come quella di via Mafalda di Savoia che lì abitava (a Villa Polissena) o piazza Bligny, che ricorda il luogo dove i soldati italiani combatterono eroicamente nel 1918 contro i tedeschi sul fronte della Marna (Francia).

Confini dalla zona sono: piazza Ungheria, viale dei Parioli, viale della Moschea, via Anna Magnani, il confine occidentale di Villa Ada, via di san Filippo Martire, via Mafalda di Savoia, piazza Bligny, viale Romania, piazza Ungheria.

Zone e Municipi confinanti:  Zona Parioli 1 (da via Salaria a piazza Ungheria),   Zona Parioli 2 (Villa Ada e Monte Antenne), Zona Parioli 4 (Acqua Acetosa),  Zona Pinciano 4 (da piazza Pitagora a piazza Euclide).

Pagine della Banca Dati relative a questa zona.

Pagina al livello superiore:  quartiere Parioli

Pagine allo stesso livello:

Da fare:

  • palazzina INCIS, del 1937, di Elena Luzzatto Valentini viale Romania ..,
  • Palazzina nell’ex villa de Heriz, del 1934 dell’ing. Gino Franzi
  • Villa Ada o Villino Varcasia (dal nome dal primo proprietario),
  • Via Adelaide Ristori 10, plurifamiliare costruito nel 1930 su progetto dell’arch. Serafino Salvatori, decorato con stucchi
  • Villa De Angelis,
  • viale dei Parioli 24, del 1952, dell’ing. Mario Loreti,
  • Villa San Filippo,
  • Villino Cortese, viale dei Parioli 61, del 1924, di Giulio Giorgis, Villino Del Vitto (dal nome dal primo proprietario),
  • Via Gualtiero Castellini 25, plurifamiliare del 1926, progetto di Uberto Vanghetti, decorato con stucchi,
  • Villino in via Adelaide Ristori 44, bifamiliare, decorato con stucchi; una sopraelevazione al centro della costruzione ha unito le torrette
  • Villino in via Luigi Bellotti Bon 2, plurifamiliare, decorato con stucchi, uguale al villino in Via Adelaide Ristori 28,
  • Villino Zanchi, Via Adelaide Ristori 34, bifamiliare, realizzato con una leggera variante dello schema usuale

I commenti sono chiusi.