1845 Carta topografica di Roma e dintorni

La “Carta topografica di Roma e dei suoi dintorni” è stata delineata dal barone von Moltke, disegnata dal capitano Weber, incisa su rame  da Carlo Enrico Brose negli anni 1845-1846, e stampata a Berlino nel 1852 da Simone Schropp.

Un esemplare della carta è conservato presso la Società Generale Immobiliare, Roma.

La carta consta di due fogli montati su tela (cm. 51,2x 80,5 e cm. 52×80,6, complessivamente cm. 103,2 x 80,6). Roma si trova nel secondo foglio, però nella nostra riproduzione c’è anche parte del primo.

E’ una incisione in rame. Titolo in alto a sinistra: CARTA TOPOGRAFICA / DI ROMA / E DEI SUOI CONTORNI / fino alla distanza di 10 miglia fuori le mura, indicante / tutti i siti ed edifizji moderni ed i ruderi antichi ivi esistenti. / Eseguita coll’appoggio delle osservazioni astronomiche e per mezzo / della mensola delineata sulla proporzione / di 1:25000 / dal barone di Moltke / ajutante di campo di S. A. Reale il Principe / Enrico di Prussia /a Roma / negli anni 1845 a 1846. /Weber /Capitano dell’artiglieria disegnò / Enrico Brose incise. /Caratteri da Jaeck /Hampe impresse. Proiezione e figurazione: verticale icnografica, orografica: le indicazioni toponomastiche, in italiano e in latino, sono nella carta.

Orientamento: Nord in alto. In alto al centro: scala espressa in «miglio geografico, miglio di Prussia», «lega di Francia», «miglie d’Inghilterra», «werst Russia , miglia di Roma moderna », « miglia di Roma antica», « stadii olimpici», con moduli graduati. Sul margine inferiore, al centro: « Berlino, presso Simone Schropp e C. 1852 ».

Di questa carta topografica esiste una riduzione eseguita nel 1859 ed intitolata: «Carta topografica dei contorni di Roma ridotta alla mezza scala della pianta levata in 1845 e 1846 per il barone di Moltke ». Helmuth Karl Bernhard von Moltke, generale prussiano, n. a Parkim (Mecklenburg-Schwerin) il 26 ottobre 1800, m. a Berlino il 24 aprile 1891. Karl Heinrich Brose, incisore, n. a Berlino il 16 luglio 1783, m. ivi il 18 ottobre 1861.

BIBLIOGRAFIA – S. Zanelli, Melike; saggio storico, Roma 1895; Löwenberg, Brase, Karl Heinrich, in Algemie inte Biegraplir, III, Lipeia 1876, pp. 364-365.

Fonte: Frutaz tav. 510

CONDIVIDI QUESTA PAGINA:

I commenti sono chiusi.