Via Guglielmo Calderini

Via Guglielmo Calderini va da largo Vassalletto, sulla via Flaminia fino a via Poletti.

Guglielmo Calderini (1873-1916) fu l’architetto che ricostruì la basilica di San Paolo fuori le mura, dopo il terribile incendio dell’ottocento.

Al civico 68 sorge un complesso condominale compreso tra Via Calderini, Via Poletti e Piazza Mancini realizzato tra il 1926 ed il 1929.Sul marcapiano dell’ultimo livello della facciata anteriore si legge: HONORE FVLGEAT NON AVRO DOMVS (lo casa risplenda di onore, non di oro). Sulla facciata posteriore, allo stesso livello, si legge: NON DOMO DOMINVS SED DOMVS DOMINO HONESTANDA EST (non è lo casa che deve conferire decoro al padrone, ma il padrone alla casa). Entrambi le frasi sono estratte dalla Retorica di Cicerone, De Officiis Liber Primus, v. 139,

Nei dintorni:

Zona Flaminio 3 (da via Reni a Ponte Milvio)

Mappa Flaminio 3

Altre Strade e piazze, altri Muri parlanti e Madonnelle nel 2°Municipio

I commenti sono chiusi