Viale Ventuno Aprile

Viale Ventuno Aprile o viale XXI Aprile è un viale che collega via Nomentana e piazza Bologna.

Il nome del viale deriva dalla leggendaria data di fondazione dell’Urbe, fissata da Marco Terenzio Varrone al 21 aprile 753 a.C.

Il tratto di viale Ventuno Aprile da piazza Bologna a viale di Villa Massimo è stato realizzato negli anni Trenta sul tracciato di un antico diverticolo di via Nomentana denominato vicolo di Sant’Agnese che correva lungo il muro occidentale della grande Villa Massimo, Il vicolo di Sant’Agnese, in corrispondenza di largo Ventuno Aprile incrociava il Vicolo di Pietralata.

Il viale, inoltre, in largo XXI Aprile ospita il il Monumento ai finanzieri caduti per la Patria durante la Prima Guerra mondiale, opera dello scultore Amleto Cataldi.

Lato sinistro:

  •  via Nomentana
  • al n.1 …
  • dal 19 al 29 c’è il palazzo o i palazzi Federici gli edifici popolari realizzati dall’impresa Federici, costruiti su progetto dell’architetto c tra il 1931 e il 1937. All’interno del complesso edilizio si trovava il cinema-teatro XXI Aprile, attivo per soli spettacoli cinematografici e trasformato in supermercato nel 1968. In uno dei palazzi Federici è stato girato il film Una giornata particolare diretto da Ettore Scola (1977). Nello stesso complesso è stato girato anche il film Romanzo di un giovane povero con Alberto Sordi.
  • via Famiano Nardini
  • comando generale della Guardia di Finanza ??
  • la caserma Piave (1913) ??
  • piazza Bologna

Lato destro

Pagine a livello inferiore:

Pagina al livello superiore:  NO

Pagine correlate:

Nei dintorni (per vedere i Punti di Interesse in zona clicca all'inizio della pagina su su MAPPA):

  •  ...

In rete:

  • ...
CONDIVIDI QUESTA PAGINA:

I commenti sono chiusi.