Sentiero C dell’Oasi di Villa Ada

Il terzo sentiero studiato dal WWF per esplorare Villa Ada è lungo 4 km e tra i tre studiati dal WWF è il più impegnativo.

Questo percorso inizia dall’ingresso di via Salaria 267, di fronte a via di Villa Ada.

Incamminandosi sulla sinistra, il sentiero si apre in una vista al Casino Pallavicini, conduce al Tempio di Flora, percorre l’asse mediano dell’antico giardino Pallavicini, fino al Belvedere dove volta a destra e segue l’asse mediano perpendicolare al primo da cui è possibile dare una rapida occhiata al Giardino Formale della Palazzina Reale.

Si scende lungo il bordo della lecceta, fino a quota 32 m s.l.d.m. e, proseguendo, si accede all’Oasi WWF. Il percorso si snoda alla base del colle della Vigna Vecchia e sale sulla piantata di pini che ha sostituito gli antichi filari di viti.

Da quota 55, dove si gode un’ampia visuale, si scende sulla sella che separa questo colle dal vicino Colle Roccolo. In questo tratto si incontra il tracciato della antica Salaria, utilizzabile come scorciatoia se si desidera tornare alla base.

Risalendo su Colle Roccolo si costeggia a destra, lungo la scarpata, un robinieto di grandi dimensioni, mentre ad Ovest si susseguono pini, radure, arbusti e lecci.

Scendendo dal colle, si giunge al secondo accesso dell’Oasi WWF, facilmente raggiungibile dall’ingresso di via di Ponte Salario.

Nel suo ultimo tratto il sentiero incontra un muro arcaico di una villa romana e si snoda nella prateria limitata dai scoscesi versanti di Colle Roccolo, a destra, e del colle delle Cavalle Madri, a sinistra. Costeggiando boschetti di allori, olmi, lecci, si arriva al piedi del colle della Vigna Vecchia per risalire sulla scarpata esposta ad ovest, sotto la fitta macchia di lecci. Dopo aver lambito i resti di un antico edificio in stile rustico, si giunge alle Scuderie reali, a quota 55 m. Passando davanti alla Palazzina Reale, si torna all’ingresso di via Salaria.

Altre pagine correlate: Oasi WWF,

Torna a Percorsi per esplorare Villa Ada

 

I commenti sono chiusi