Villino in via Paolo Frisi

Il Villino in via Paolo Frisi .. è un villino plurifamiliare che si affaccia su Via Barnaba Oriani.

Percorrendo via Barnaba Oriani, all’angolo con via Paolo Frisi si nota, alto sulla strada, un particolare villino particolare rivestito in travertino.

E’ stato costruito nel 1937 dall’ing. Arch. Costantino Costantini per abitarci.

E’ costituito da un corpo ricurvo con due cilindri al centro di entrambe le facciate, davanti per balconi e dietro per la scala, senza altri orpelli.

Esteticamente si basa sul forte contrasto tra la semplicità e rusticità della parete posteriore, convessa a blocchi di tufo, e l’eleganza di quella anteriore, concava in travertino.

I marmi degli interno sono pregiati e, visto che mentre costruiva la sua casa il Costantini seguiva i lavori del complesso dal Foro Mussolini, qualcuno fece cattivi pensieri sulla loro origine.

Costantino Costantini (1904-1982) è stato un self-made-man ed è oggi noto per la decorazione del Ponte Vittorio Emanuele III e per il progetto della piscina monumentale coperta del Foro Mussolini e della sede nazionale della GIL. A soli 17 anni eredita dal padre la piccola impresa edile di famiglia e in cantiere apprende i rudimenti del mestiere. Si diploma nell’insegnamento del disegno e si laurea in Matematica a Bologna. Mentre insegna nella scuola tecnica ed è nella commissione edilizia comunale di Osimo (che oggi accoglie molte sue opere). collabora con importanti riviste di arte e storia Nel 1927 è architetto honoris causa e apre una fornace dove realizza direttamente gli elementi decorativi in laterizio necessari ai suoi progetti. Suo è uno studio approfondito sul duomo di Osimo.

Nei dintorni: Casa del Cannocchiale

Mappa Pinciano 4,
relativo alla zona Pinciano 4 (da piazza Pitagora a piazza Euclide),
nell’elenco degli Edifici moderni nel Municipio,
nelle Pagine di Architettura Roma2pass,
relativo al periodo dal 1930 al 1939.

I commenti sono chiusi.