Mariano Fortuny

Mariano Fortuny y Carbò. Su un vecchio edificio di servizio di villa Poniatowski, oggi noto come sede del Consiglio dei Notai di Roma e Civitavecchia c’è una lapide che ci ricorda che  qui, a fine Ottocento, abita e lavora il pittore spagnolo Mariano Fortuny y Carbò. E’ lo Studio Fortuny.   

da completare

Fortuny era venuto a Roma per completare i suoi studi artistici e, dopo una vita avventurosa, ci torna e vive in questo edificio fino alla morte prematura, avvenuta all’età di trentasei anni.

La sua tomba è al Verano accanto a quella del figlio, Mariano Fortuny y Madrazo, diventato a sua volta un famoso pittore, nonché scenografo e disegnatore, che a Venezia creò un atelier in cui realizzò stoffe, vestiti ed altre opere d’arte, oggi raccolte nel Museo Fortuny.

Torna allo Studio Fortuny.

I commenti sono chiusi.