Cinema Savoy

L’attuale Cinema Savoy si trova in via Bergamo 25, a due passi da piazza Fiume, nel Quartiere Salario

MAPPA della Zona Salario 1 (da corso d’Italia a via Savoia)  

L’edificio e la grande sala interna sono realizzati nel 1938 dall’architetto Francesco De Intinis. La sua facciata monumentale in travertino è un classico esempio di stile Littorio, come veniva chiamato lo stile razionalista utilizzato negli ultimi anni del regime fascista. La sala era originariamente articolata in galleria e platea con una cupola apribile.

Il Teatro Savoia apre nel 1939 e offre spettacoli di varietà. In questo teatro si sono esibiti Totò, Renato Rascel, Alberto Sordi.

Nel 1951 il teatro subisce una profonda trasformazione a cura di Fabio Dinelli, il progettista del grattacielo Alitalia all’EUR, e riapre come Cinema Savoia.

Nel 1990 il cinema venne chiuso, per poi tornare in funzione nel 1995 con quattro sale e il nuovo nome esotico di Cinema Savoy.

I commenti sono chiusi.