Bar Aphrodite

Il Bar Aphrodite è in via Donizetti n.26-30, all’estremità sud-ovest di piazza Verdi. E’ famoso per il banco in travertino che riproduce alcuni particolari nel dipinto La nascita di Venere di Botticelli.

Il locale è stato acquistato negli anni Ottanta da Onelio Scagnoli, allora proprietario del Cigno a viale dei Parioli, per il figlio  Stefano. Oggi i locale è oggi gestito dagli eredi di Stefano Scagnoli.

Il progetto della profonda ristrutturazione del locale è dell’arch. Daniele Scagnoli, figlio di Onelio e fratello di Stefano. E’ lui che disegna il grande (e bellissimo) bancone di travertino  realizzato nel 1983 da un’azienda di Tivoli specializzata nella lavorazione del travertino, la Società del Travertino Romano. Si dice che in quegli anni lo scultore Igor Mitoraj lavorasse in quell’azienda per apprendere l’arte della scultura del travertino.

Pagina ufficiale: www.

Pagine al livello inferiore:

Altre pagine correlate:

In rete:

  •  www.iltravertino.com/interni-bar-aphrodite.html

 

CONDIVIDI QUESTA PAGINA:

I commenti sono chiusi.