Viale dei Parioli

Viale dei Parioli è una strada di scorrimento che da piazza Ungheria scende a piazzale del Parco della Rimembranza e fa parte dell’asse tangenziale che dal Verano arriva al Tevere (viale Regina Elena, viale Regina Margherita, viale Liegi, viale dei Parioli, viale Maresciallo Pilsudski, via Cesare Fracassini).

Viale dei Parioli, alberato da maestosi platani, fu costruito a fine Ottocento come prosecuzione dell’asse umbertino viale Regina Margherita, viale Liegi, su un percorso non riconducibile ad antichi tracciati. A circa metà del suo percorso forma piazza Santiago del Cile. La sua realizzazione ha permesso l’edificazione della valle tra le due alture dei Parioli, allora chiamate Monte San Filippo (viale Romania, Piazza delle Muse) e il Monticello (via Antonio Bertoloni, Villa Elvezia).

Il nome “dei Parioli” era stato utilizzato per  la strada che da porta Pinciana portava alle vigne dei Parioli (oggi via Pinciana e via Giovanni Paisiello) in asse con l’antico vicolo dell’Imperiolo (oggi via Antonio Bertoloni). Poi, con l’inizio dell’urbanizzazione dell’area, prese il nome di viale dei Parioli il grande viale che dalla via Salaria scendeva fino a via Flaminia. Oggi questo grande viale alberato ha tre denominazioni: viale Liegi, l’attuale viale dei Parioli e viale Maresciallo Pilsudski.

Quando nel 19.. fu decisa la divisione delle aree della città al di fuori delle Mura Aureliane in quartieri, viale dei Parioli costituì la divisione dell’area tra via Flaminia e via Salaria in due parti: la prima, più vicina al centro storico, divenne il quartiere Pinciano mentre la parte più periferica prese il nome di quartiere Parioli.

Una curiosità: l’asse viario di cui fa parte viale dei Parioli prevedeva l’attraversamento del Tevere con un ponte in corrispondenza di largo Antonio Sarti che non è mai stato costruito e quindi il suo proseguimento sull’attuale via Monte Zebio fino a piazza Mazzini.

Fonti:  Viale dei Parioli, passeggiata da piazza Ungheria all’Acqua Acetosa

Pagine al livello inferiore:

Villa Villegas

Villa Villegas Tavazzi o Villino Villegas sorgeva all'angolo tra viale dei Parioli e via Antonio Stoppani dove ora vediamo due grandi palazzine moderne. Villa Villegas è il primo edificio ad essere costruito su Viale dei Parioli, al n.11, nel Quartiere Pinciano, un interessante esempio di eclettismo esotizzante fin de siècle, barbaramente demolito negli anni Cinquanta. MAPPA della...

Read more ...

Juan Carlos di Borbone

In una elegante palazzina al civico 112 di viale dei Parioli, al primo piano dietro il giornalaio, ha vissuto i primi tre anni di vita Juan Carlos, oggi re emerito di Spagna.  MAPPA della Zona Parioli 3 (da viale dei Parioli a Piazza delle Muse) Continue reading →

Read more ...

Protetto: Il Viale dei Parioli: pubblicazione del 1885

Il contenuto è protetto da password. Per visualizzarlo inserisci di seguito la password: Password:

Read more ...

Protetto: Viale dei Parioli. Audio

Il contenuto è protetto da password. Per visualizzarlo inserisci di seguito la password: Password:

Read more ...

Storia di viale dei Parioli

Viale dei Parioli nasce nel 1885 per volontà di imprenditori privati.  La motivazione ufficiale è quella di collegare i quartieri allora in costruzione su via Salaria con la Passeggiata dei Parioli (approssimativamente l'attuale viale Pilsudsky) e quindi la Passeggiata Flaminia (l'attuale viale Tiziano).  Il nuovo viale, essendo il proseguimento di viale della Regina (che, a...

Read more ...

Pagine correlate:

Nei dintorni (clicca su MAPPA per vedere i Punti di Interesse contigui a questo):

In rete:

Bibliografia essenziale:  Giorgi e Filonardi - Il Viale dei Parioli - pubblicazione del 1885

CONDIVIDI QUESTA PAGINA:

I commenti sono chiusi.